Browse By

Categoria: Il dolce suono del dialetto

No Thumbnail

Diminuitivi dei nomi in foggiano

Addolorata: Dorìne, Dorètte, ‘Dduluràte   Angelo: Angelìne, Angele, Angelùccije, Angiolètte   Anna: Annìte, Annùcce, Annètte, Annarèlle   Antonietta: ‘Ndunètte, Tonia, ‘Ndoniètte   Antonio: Tonìne, Tatònne, Tatunnìlle   Carmela: Mèline, Carmèline, Lalìne   Carmine: Carmnìlle, Carmenùccije, Carmenuccìlle, Menùccije, Menìlle   Domenico: Dumìneche, Mengùcce, Mimìne, Mimì, Mìmme

No Thumbnail

Voci popolari per strade e vicoli

‘A mènde, u’ putrusìne e l’agghijetìlle, tre còse nu turnèse!!! (La menta, il prezzemolo e l’aglio fresco, tre cose per un tornese)  ‘U pèsce ìnde a’ carròzze, tùtte da fòre ‘sta sère, tènghe i quìlle addurènde addurènde!!! (Le lumache – ciammaruchèlle – tutte fuori dal guscio questa

No Thumbnail

U’ cuncertìne fuggiàne

Il concertino rientra a pieno titolo fra le tradizioni della vecchia Foggia. Una chitarra, quella c.d. francese, acustica, da non confondere con la chitarra battente, un mandolino ed eventualmente una voce ben impostata per cantare, questa la base minima e indispensabile, ma già sufficiente, perchè