Browse By

I musei di Foggia

0 like
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
  • Museo Civico e Pinacoteca Comunale, in Piazza Nigri 1, ospita tre sezioni disposte sui vari livelli della struttura museale. Al piano terreno è stato allestito il lapidario con la tomba della Medusa, portata dal sito archeologico di Arpi, ed altri reperti archeologici e medioevali di origine dauna. Al piano superiore è stata allestita una ricostruzione di una casa tipo sul modello di quelle dei terrazzani; inoltre nelle varie teche sono presenti gioielli e soprammobili, come campane e statue di santi appartenenti a cittadini foggiani che, nel corso del tempo, ne hanno fatto dono al museo. Al secondo piano sono presenti due gallerie che ospitano, la prima, una vasta raccolta di reperti archeologici provenienti dall’ antica Arpi e non solo, come vasellame, statue, utensili, oggetti in bronzo e ricostruzioni di abitazioni primitive. La seconda galleria ospita dipinti di indubbio valore soprattutto di artisti foggiani come Francesco Saverio Altamura, Domenico Caldara, Vincenzo Dattoli, napoletani e di scuola meridionale di varie epoche fino all’ottocento.
  • Civica Pinacoteca “Il 9cento”, in via Marchese De Rosa, di recente apertura questa nuova struttura, sorta da un ex mercato, è destinata ad essere assieme al Museo Civico il perno fondamentale della  cultura foggiana. La struttura si estende su due livelli ed ospita 150 tra dipinti e sculture risalenti al novecento di illustri artisti foggiani ma anche di nomi di calibro nazionale come Renato Guttuso e Carlo Levi.
  • Museo Provinciale del Territorio, in Via Arpi, presenta la storia e la vita delle popolazioni della Capitanata nei primi duemila anni dell’era cristiana.
  • Museo Provinciale Interattivo delle Scienze “Via Futura”, in Via Imperiale c/o ITIS Da Vinci, unico museo del genere nel sud Italia, insieme alla Città della Scienza di Napoli.
  • Museo Diocesano, museo che si trova presso la chiesa dell’ Annunziata, in Piazza De Sancits, contiene opere e suppellettili di arte sacra e tele del 700 provenienti da antichi monasteri della diocesi di Foggia.
  • Museo delle Croci, museo che narra la storia delle Croci, anche con documenti o reperti archeologici.
  • Museo Parco Archeologico Passo di Corvo, museo nei pressi di Arpinova, dove si trovano reperti del VI e del V millennio a.C.
  • Museo della Religiosità Popolare, in Piazza S. Eligio c/o Cripta Chiesa delle Croci o del Monte calvario (monumento nazionale), museo dove vi sono reperti e documenti della religiosità domestica e familiare e della Congregazione di Monte Calvario.
  • Museo del Centro Missionario Africano, presso il Convento dei Cappuccini – Piazza Immacolata, 4
  • Museo Giordaniano, presso il Teatro “Giordano” in Piazza Battisti, contiene manoscritti, diari, spartiti, fotografie ed altro, del grande compositore foggiano.
  • Museo ex voto del Santuario Madonna Incoronata, si trova a Borgo Incoronata, presso l’ omonimo santuario, contiene numerosi oggetti della civiltà contadina e della religiosità popolare e tavolette dipinte (ex voto), inerenti l’ influenza e gli eventi prodigiosi provocati dalla Madonna dell’ Incoronata.
  • Museo delle Carrozze, presso l’ Istituto di Incremento Ippico di Foggia, in Via Caggese, allestito per ospitare finimenti ed esemplari unici, tra carrozze a quattro e due ruote, molte di provenienza XIX secolo.

(fonte: Wikipedia)