Browse By

I numeri della città di Foggia

0 like
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

 

Le date fondamentali nella storia di Foggia

1050: il re normanno Roberto il Guiscardo provvide a bonificare il territorio della futura città di Foggia

1069: il nome di casale di Foggia appare per la prima volta in una bolla del Papa Alessandro II

1073: il 13 agosto, in un pantano, viene ritrovata una tavola di legno sulla quale è raffigurata una Madonna; il quadro è avvolto da sette veli

1179: il re normanno Guglielmo II il Buono fece costruire la Cattedrale contribuendo ad ingrandire il villaggio di Foggia

1223: il re Federico II elegge la città di Foggia a Sede regale ed imperiale

1246: il re di Napoli Carlo I sposa a Foggia Beatrice di Provenza

1480: Foggia viene scelta come sede di Parlamento generale e centro di preparativi contro i Turchi

1528: a Foggia si combatte e si versa sangue nella guerra tra Carlo V e Francesco I

1597: viene costruita la chiesa Santa Caterina Vergine, chiamata S.Giovanni di Dio in via Arpi

1600: viene aperta al culto dei fedeli la chiesa di S.Francesco Saverio in piazza XX settembre

1627: il 30 luglio un violento terremoto devastante in provincia, miracolosamente risparmia la città

1647: rivolta sanguinosa sulla scia della ribellione di Masaniello a Napoli

1648: rivolta capeggiata dal notaio Saba Pastore contro la cattiva gestione della Dogana

1651: viene eretto in onore di Filippo IV d’Aragona l’epitaffio di via Manzoni

1656: pestilenza a Foggia: si contano migliaia di vittime

1687: lo scultore Lorenzo Vaccaio realizza quattro statue per la Chiesa dei Morti

1693: dopo il miracolo della pioggia a seguito delle preghiere di padre Antonio da Olivati, inizia la costruzione della Chiesa delle Croci

1695: costruzione della Chiesa del Carmine, ricostruita nel 1858

1714: apre al culto dei fedeli la Chiesa di S.Agostino (già Madonna della Cintura) in via Arpi

1721:viene costruita la Chiesa di S.Pasquale

1725: il 19 marzo viene istituito l’Istituto del Piano delle Fosse

1725: viene aperta al culto dei fedeli la Chiesa di S.Giovanni Battista

1731: il 20 marzo un terremoto distrugge la città

1735: inizio dei lavori per la realizzazione del nuovo Palazzo della Dogana, in piazza XX settembre

1740: viene ricostruito il campanile della Cattedrale, all’angolo opposto a quello dove era collocato prima del crollo a seguito del terremoto

1741: viene costruita la Chiesa dell’Addolorata

1742: viene aperta al culto dei fedeli la Chiesa di S.Chiara

1766: dove prima era la vecchia Taverna del Gufo, viene ricostruita la Chiesa di S.Tommaso

1797: si celebra a Foggia il matrimonio tra Francesco I, re delle Due Sicilie, e Maria d’Austria

1799: scoppiano moti a Foggia legati alla rivoluzione napoletana che fanno della città un’isola repubblicana nelle Puglie

1807: Foggia diventa provincia e ottiene la Sede Vescovile

1820: viene portata a compimento la costruzione del cimitero monumentale

1827: viene realizzata la Villa Comunale con relativo boschetto e orto botanico

1828: viene inaugurato il Real Teatro Ferdinando, oggi dedicato a Umberto Giordano

1835: viene costruito l’orfanotrofio “Maria Cristina di Savoia”

1837: Foggia falcidiata dal colera ma, grazie al miracolo della Madonna Addolorata, l’epidemia viene debellata

1863: il 10 novembre viene inaugurata la stazione ferroviaria

1871: viene costruito il Tribunale di Foggia, oggi sede dell’Ateneo

1891: il 20 novembre viene aperta al culto dei fedeli la Chiesa di Sant’Anna in via S.Antonio

1894: il 10 giugno viene inaugurato l’Istituto “Lorenzo Scillitani”

1900: viene costruito il Macello pubblico in via Manfredonia

1914: sorge il Conservatorio Musicale

1915: il 24 aprile l’acqua di Caposele, grazie all’Acquedotto Pugliese, giunge in città

1915: viene inaugurato in via Ascoli l’aereoporto “Gino Lisa”

1916: viene inaugurato in via Manfredonia l’aereoporto “Amendola”

1924: il 21 marzo viene inaugurata in Piazza Cavour la Fontana del Sele

1925: viene costruito lo stadio “Pino Zaccheria”

1928: il 28 ottobre viene inaugurata la “Fontana delle tre fiammelle”

1928: viene inaugurato l’edificio scolastico “Nicola Parisi”

1929: il 28 ottobre viene inaugurata la “Fontana Pozzo Rotondo”

1929: viene inaugurata la sede del Banco di Napoli

1929: viene demolita la vecchia Chiesa di San Michele che sorgeva nella zona oggi occupata dal Palazzo di Città

1930: chiuse le fosse, vengono inaugurati i Silos

1931: dopo la restaurazione, viene inaugurato il nuovo Museo Civico

1931: il 28 ottobre viene inaugurato il deposito “Cavalli Stalloni”

1932: viene costruito il Palazzo degli Studi

1934: l’8 settembre Benito Mussolini inaugura il nuovo Palazzo del Governo

1935: vengono inaugurati i Magazzini Standa

1936: vengono ultimati i lavori per la costruzione del Palazzo di Città

1936: l’8 dicembre viene inaugurata la Cartiera, denominata “Incedit”

1936: restauro della chiesa di Gesù e Maria e inaugurazione della “Sala San Francesco”

1937: inaugurazione della Sede del Credito Italiano

1937: il 21 aprile viene inaugurato il monumento a Filippo Corridoni

1937: inaugurato il Campo Fiera di via Bari

1937: viene abbattuta la Chiesa della Madonna della Croce e l’attiguo orfanotrofio “Maria Cristina di Savoia”

1938: inaugurato il Palazzo degli Uffici Statali

1943: estate torrida in città: i bombardamenti causano 20.000 morti. Circa il 70% della città è un cumulo di macerie

1953: inaugurata la Fontana nel piazzale della Stazione

1955: il 19 giugno viene inaugurato il monumento a San Francesco

1961: il 26 novembre viene inaugurata la statua dedicata a Umberto Giordano circondata da quelle rappresentanti le sue principali opere

1969: il Conservatorio Musicale diviene statale

1974: il 5 ottobre viene inaugurata la Biblioteca Provinciale in viale Michelangelo

1975: il 22 febbraio viene inaugurato il Palazzetto della Scherma

1980: viene inaugurato il mercato Ginnetto

1981: viene inaugurata la mostra permanente dell’Artigianato Dauno

1981: il 21 marzo viene posta la prima pietra della Cappella della Madonna dei Sette Veli

1982: il 29 luglio viene inaugurata la Piscina Comunale

1982: il 5 dicembre viene inaugurata la fontana di piazza XX settembre

1983: iniziano i lavori per la costruzione del nuovo Tribunale in viale I Maggio

1983: i resti mortali di Suor Maria Celeste Crostarosa vengono traslati nel nuovo Monastero di via Napoli

1983: il 9 ottobre viene inaugurata la statua di Padre Pio da Pietrelcina nella piazza a lui dedicata

1990: ritorna a Foggia l’Università, già presente nell’800

1992: l’Amministrazione Comunale prende visione del Piano regolatore Generale dell’architetto Leonardo Benevolo

1999: l’11 novembre crolla un palazzo in viale Giotto: si contano 67 vittime

2000: il 23 luglio viene demolito l’Arco di San Michele

2004: viene inaugurata la nuova sede dell’Amministrazione Provinciale

2007: il 25 aprile la città riceve la Medaglia d’Oro al Valor Militare per i bombardamenti del 1943