Browse By

I vostri commenti dal 2006

0 like
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

13 novembre 2006 – Raffaele Fujani

Bel sito ed ottima idea. E’ nato da poco e già si intravedono grandi possibilità di crescita. Molti amici foggiani potranno rinfrescarsi la memoria visiva e storica. Bravo! Lello

.

13 novembre 2006 – avv. Giuseppe de Filippo

Gent.mo sig. Alberto Mangano,
ho avuto modo di apprezzare il sito internet da Lei realizzato.
Le porgo i mie più sinceri complimenti per il prodotto confezionato.
Sono “orgoglioso” di quanto da Lei creato. Iniziative di tal genere non
possono che suscitare interesse nei lettori e visitatori web, nonchè
raccogliere, da parte del sottoscritto, attestazioni di stima ed affetto.
Sono contento che un concittadino possa dare giusto risalto alle origini
della nostra amata terra, ripercorrendo le fasi storiche che hanno
contrassegnato la Capitanata (sarebbe opportuno arricchire tale pagina) in
tutti questi secoli !
Le nuove generazioni devono conoscere le nostre origini, la nostra storia e
la nostra cultura !
Ancora complimenti vivissimi

Avv. Giuseppe de Filippo
Presidente Onorario I Foggia Club Lombardia

.

16 novembre 2006 – Beniamino Coppa

Grazie per la tua opera che porta a tutti gli esuli una ventata di foggianità quanto mai gradita, anche dal sottoscritto che un pò usurpa il titolo di “esule” ma che tale si ritiene portando sempre Foggia nel cuore.Continua così e regalaci ancora un pò di aria di casa… Beniamino

.

17 novembre 2006 – Giancarlo Pugliese

Ciao Alberto, ho visitato il tuo sito e devo farti tanti complimenti: davvero bello, alcune sezioni, come le foto di una Foggia solare e bellissima che non c’è più, sono davvero gustose. Se ho modo e tempo, e se può interessarti, ti manderò volentieri per e-mail un pò di materiale che potrebbe interessarti e arricchire il sito. Si vede che ami questa città e questa gente nostra.. nonostante tutto e nonostnte qualche best-seller di foggiani/e che vendono libri ridicolizzandola e seppellendola sotto una coltre di merda…
E taluni ad accoglierli con tappeti rossi…
mah!
Resisto con te

Giancarlo

.

20 novembre 2006 – Luigi Di Pietro

Carissimo Alberto, ieri sera dopo la splendida vittoria del nostro magico Foggia ho visionato il sito che hai costruito con pazienza e competenza ma soprattutto con il Tuo cuore di autentico foggiano che vuol dare il proprio contributo ad una città meravigliosa ma povera di autostima e forse troppo ingessata dai mille problemi nazionali e locali che l’attanagliano. Ti dico solo BRAVO! Continua con la Tua caparbietà ad arricchire questo sito, che spero si trasformi presto in piazza virtuale nella quale incontrarsi, confrontarsi e proporre positivamente per far crescere la nostra amata Foggia. Nel mio piccolo se Lo riterrai sono a disposizione per promozionarlo tra i miei amici,far nascere sinergie e collaborare a costituire il primo nucleo vitale di incontro telematico di piazza. AD MAIORA ! E GRAZIE DI CUORE PER QUESTA INIZIATIVA CHE HAI VOLUTO CREARE, PENSO ANCHE ALFINE DI STIMOLARNE ALTRE NEL SEGNO DI UNA FOGGIANITA’ CHE SPERO SIA DI INCENTIVO PER I TANTISSIMI FOGGIANI CHE VIVONO A FOGGIA MA SOPRATTUTTO PER COLORO CHE VIVONO LONTANO DALLA NOSTRA TERRA! CORDIALITA’ GINO DI PIETRO

.

21 novembre  2006 – Silvio Maglietta

BRAVO ALBERTO OGGI MI HAI PARLATO DEL TUO SITO E MI SONO COLLEGATO X LA PRIMA VOLTA LA TUA IDEA E’ OTTIMA E DA ME CONDIVISA UN IN BOCCA AL LUPO DAL TUO COLLEGA SILVIO

.

25 novembre 2006 – Greta Rossi

Ciao Alberto sono Greta, ho appena visitato il sito ed ho notato anche qualche foto familiare…complimenti è molto carino e poi rende Foggia piu carina e ricca di quanto a prima vista non sembrerebbe!

.

29 novembre 2006 – Luigi Mancino

Ottimo lavoro, come sempre! Per me che sono dell’82 leggere di un Foggia che non ho mai visto mi aiuta ad acculturarmi in merito alla “materia rossonera”.
Grazie mille e continua così!!!
FORZA FOGGIA!
Luigi

.

29 novembre 2006 – Raffaele Fujani

Carissimo Alberto,

oramai sei abbonato ai più sinceri complimenti per il tuo sito che cresce sempre meglio ed in fretta.

La pagina che hai inserito

Dal dopoguerra alla conquista della A

mi ha riportato a quei tempi meravigliosi e vissuti in prima persona. Allora  per me tutto era ai nastri di partenza: la mia famiglia,il mio lavoro, il mio Foggia il mio tutto.

Ai giovani di oggi fa senz’altro piacere leggere di quella storia,ma a noi che l’abbiamo vissuta fa un effetto ancora migliore.

Grazie anche per questo.

Un abbraccio

Raf

.

1 dicembre 2006 – Giancarlo Pugliese

“…Non vi sembri pindarico questo, ma la considerazione mi dà spunto per rivolgere ancora un ennesimo encomio ad Alberto per il suo sito www.manganofoggia.it, che si arricchisce di giorno  in giorno rappresentando nella navigazione internettiana una vera e propria “oasi” cui andare a ripararsi di tanto in tanto ..

Perché questo spunto? Perché nel suo lavoro, certosino e appassionato, c’è – e si vede – la passione e l’amore per una città e per un popolo di cui orgogliosamente Alberto e chi (pochi o tanti che siano) ne condivide i sentimenti, ne conosce, comprende e rivendica l’unicità…”

.

7 dicembre 2006 – Salvatore Valerio

Caro Alberto,

ti voglio fare i complimenti per l’ impegno profuso per far conoscere,specialmente ai più giovani, tutto ciò che riguarda la foggianità nei modi, nei costumi, nella sua tradizione più antica e più vera. Se hai bisogno di foto o manoscritti antichi sono a tua completa disposizione. A presto. Il tuo collega Salvatore Valerio

.

21 dicembre 2006 – Antonello Zurlo

Caro Alberto,

Questo sito e’ una favola. Bravissimo, veramente fatto bene.

Dove hai trovato quelle fotografie storiche della citta’?  Senza parlare delle foto della squadra che riportano indietro nel tempo ai Maioli, Saltutti, Trentini etc.

E’ anche una bella occasione per risentirci dopo tanto tempo.

Spero tutto bene a te e alla tua famiglia e vi faccio i migliori auguri di Buon Natale e Buon Anno, continuero’ a visitare il sito e lo pubblicizzero’ anche oltre-oceano.

Ti abbraccio    Antonello

.

23 dicembre 2006 – Giovanni De Martino

Sono Giovanni de Martino,

26 anni, visitatore del suo bel sito.

Oltre a porgerle i miei complimenti vorrei segnalarle le due foto in allegato, da me trovate sul sito della Royal Austrialian Air Force di stanza a Foggia nel secondo conflitto mondiale.

www.454-459squadrons.org.au

Quella che mi ha colpito in maggior modo è quella raffigurante il pronao della villa comunale bombardato.

La prego di accogliere nuovamente i miei complimenti,

Giovanni de Martino

.

24 dicembre 2006 – Bartolomeo

complimenti, hai fatto un ottimo lavoro ed hai reso visibile foggia a tanti , in particolare a coloro che vivono lontano , ciao. bartolomeo

.

7 gennaio 2007 – arch. Francesco Paolo Chieca

VEDO IL SITO PER LA PRIMA VOLTA E……..MI SONO COMMOSSO PERCHE’ SONO TORNATO INDIETRO NEL TEMPO E HO RITROVATO LE MIE “RADICI ” LA MIA TERRA, IL MIO DIALETTO, LE RICETTE DI CASA E LA MIA STORIA. COMPLIMENTI E GRAZIE DI CUORE PER QUESTI DOLCI RICORDI. FRANCESCO PAOLO arch. CHIECA

.

8 gennaio 2007 – Ben Glenton

Grandissimo sforzo editoriale ,grande qualità e quantità! Come è doloroso vivere lontano da te, il mondo ho visto ma mai vidi maggior gloria della Tua! Ciao Foggia vivi nelle mie vene anche se sono lontano! Ben Glenton

.

9 gennaio 2007 – Associazione Ipogei di Foggia

Associazione Ipogei di Foggia: Complimenti per il sito, è ricco di spunti per coniugarli con la storia delle nostre tradizioni ed arricchisce di saperi e sapori la nostra modesta conoscenza sulle consuetudini locali. Spero in una futura collaborazione, fattiva e concreta, da veicolare nelle Scuole e negli ambiti culturali ove sia possibile apprezzare gli sforzi compiuti da ciascuno di noi nella direzione della divulgazione a favore della nostra amata città. Geom.Luigi COLAPIETRO

.

16 gennaio 2007 – Antonio Curcetti

Grande sito. Continua così: sei sulla buona strada. Storia di Foggia, foggianità e calcio foggiano. Antonio Curcetti

.

16 GENNAIO 2007 – Michele Villani

Grande idea questo sito, importante per tutti i foggiani che hanno dimenticato, e per tutti quelli che credono ci si possa riimpossessare delle umili, ma vere radici storiche. Ciao Alberto.

Appello ai foggiani di buona volontà.

E’ urgente ripartire dall’ultimo periodo della poesia di Saverio Coda: “Sarà che ù progrèss è aumentàte, ma Foggie é bélle, ke tùtte i guàie che ha passatè, nen mèrete de esse abbandunàte”. Se siamo stati in grado di ridurre la nostra città così come oggi la vede ogni cittadino, imponiamoci una svolta: non abbandoniamola a se stessa. Vediamo di non spingerla oltre il precipizio preparato nel corso degli anni da gente senza scrupoli…riprendiamoci Foggia. Riprendiamocela per poter costodire e trasferire alle future generazioni quello che è più caro ad ogni popolo: le proprie radici.

.

18 gennaio 2007 – Giando

Ciao Alberto, Complimenti per il tuo magnifico lavoro che stai portando avanti con costanza ed impegno. Hai veramente riacceso una fiammella (…o forse 3?) che in me si era spenta. Manco da troppo tempo da Foggia, anche se mi è rimasto qualche parente. Ma impegni di lavoro e famiglia fanno si che raramente ci capito. Ma con il tuo sito fai in modo che anche quelli come me possano respirare aria di casa. Lodevole iniziativa!!! Grazie per tutto questo! Giando (Forza Foggia!!!)

.

20 gennaio 2007 – Enzo Pipoli

Ciao Alberto,

ho visitato il tuo sito, che mi è stato segnalato da Luigi.

Hai avuto una bella idea, e io come foggiano sono orgoglioso di questa tua iniziativa. Verrò spesso a visitare il tuo sito.

Colgo l’occasione per invitarti a visitare il mio sito,( www.myeasyshop.it ) che spero tu voglia segnalare. Anche io ho previsto di inserire un link ai più interessanti siti della nostra città, certamente ci sarà il tuo.

Un caloroso saluto, Enzo.

.

16 febbraio 2007 – Riccardo Guerrieri

Gent.mo sig. Mangano,
Volevo innnanzitutto congratularmi per la sua opera, se così possiamo meglio definirla e per la passione che sa trasmettere. Sarà per me un immenso piacere poter dare un piccolo e umile contributo al suo splendido sito con la poesia scritta di mio pugno, se può farle piacere saperlo quello è il pensiero di uno studente universitario fuori sede (22 anni) che nella grande Milano continua a far battere forte il suo cuore foggiano! La ringrazio ancora per l’onore che mi concede e con la presente la autorizzo con piacere a pubblicare la mia poesia unitamente alla mia firma come lei stesso chiedeva. Colgo l’occasione per porgerle i miei più cordiali saluti e vivi incoraggiamenti per lo sviluppo del suo sito.
Riccardo Guerrieri

.

23 febbraio 2007 – Francesco Ricci

Complimenti, davvero. Ci voleva un sito su Foggia fatto così bene. Francesco (breakthru77)

.

5 marzo 2007 – Gianluca Parisi

Io non so quanto tempo ci voglia per costruire un sito talmente ben fatto, immagino solo ci voglia una grande passione per Foggia e per la foggianità……………………

Bravissimo………….. sono “orgoglioso” di essere un tuo concittadino!!!!

.

20 marzo 2007 – Giovanni D’Orsi

Alberto, sono il tuo ex Portiere ai tempi dell’ArpiFoggia, Giovanni….complimenti x il tuo sito! Veramente Bello e Completo…

.

6 aprile 2007 – Edgardo Sica

Gentile dott. Mangano,

Le scrivo a proposito del sito da Lei realizzato sulla città di Foggia che visito sempre con piacere.Nel complimentarmi per la completezza dello stesso,  colgo l’occasione per segnalarLe il sito che ho realizzato qualche tempo fa in onore di mio nonno, il Maresciallo dei VV.F. Ignazio d’Addedda.Si tratta di una figura eroica della città di Foggia le cui gesta meritano di essere conosciute.

Il link del sito è : http://digilander.libero.it/eddysi2.

Mi piacerebbe che nel suo sito venisse ricordato anche mio nonno, attraverso, ad esempio, l’inserimento del link o di un articolo a lui dedicato.

Nel ringraziarLa anticipatamente,

Le porgo i miei più cordiali saluti.

 Edgardo Sica

.

11 aprile 2007 – Mario Giorgetto

Carissimo Alberto, ti ringrazio per le foto che mi hanno consentito di tornare ai tempi in cui, bambino, venivo a Foggia in occasione delle festività pasquali per assistere alle celebrazioni sacre tra cui, imperdibile, la Processione del Venerdi Santo.

Con gioia ed emozione quindi ho osservato le foto, molto belle, così come bello ed importante è il tuo sito, che permette ai foggiani sparsi per il mondo di sentirsi vicini alla propria città. Complimenti vivissimi per ciò che fai con passione e competenza.

.

 11 aprile 2007 – Enzo S.

Era da anni che cercavo un sito così ben fatto.E’ dal 1987 che sono andato via da foggia per lavoro e la nostalgia per la mia CARA citta’ l’ha sempre fatta da padrona. COMPLIMENTI VIVISSIMI. Enzo S.

.

22 aprile 2007 – Giulio L.

 SONO 37 ANNI CHE SONO LONTANO DALLA MIA FOGGIA. VEDENDO TUTTE QUESTE IMMAGINI MI EMOZIONO PENSANDO AI MOMENTI BELLI DELLA MIA GIOVINEZZA. IO SONO AL NORD A TREVISO PERO HO SEMPRE FOGGIA NEL MIO CUORE. AVENDO ANCORA GENITORI E FAMIGLIARI A FOGGIA OGNI TANTO VI FACCIO UNA VISITA. SPERIAMO CHE IL FOGGIA VENGA IN SERIE B. COMPLIMENTI ANCORA E FORZA FOGGIA CIAO GIULIO.L.

.

25 aprile 2007 – Luisa Lo Muzio

Bellissimo sito, sono contenta che ci sia finalmente un pò di “orgoglio foggiano”. Sono foggiana di nascita ma lo studio e il lavoro mi hanno portato a Bologna. Sono sempre molto legata alla mia città e questo sito è un ulteriore modo di essere vicino alla mia città e a tutti i foggiani! Forza Foggia :-) Luisa lo Muzio

.

27 aprile 2007 – Enzo

Carissimi Foggiani che per qualsiasi motivo siete dovuti andare lontano da FOGGIA.Vi saluto e saluto anche chi ha avuto l’ottima intuizione di creare questo sito; vorrei tanto conoscervi e salutare ognuno di voi, ma so che cio’ e’ impossibile percio’ un CIAO infinito a tutti e se proprio devo dirla la dico:MI MANCA FOGGIA,anche se sono 20 anni che vivo in Toscana.Ciao a tutti da Enzo

.

27 aprile 2007 – Giuseppe Donatacci

Carissimo Alberto Mangano
ho avuto modo, qualche settimana fa, di apprezzare il suo sito su Foggia, le tradizioni e la sua storia. Il sito mi è stato segnalato da un amico carissimo che probabilmente abbiamo in comune: Gianfranco re dauno.
Grazie alla sua segnalazione, pervenuta qualche settimana fa, ho apprezzato e “invidiato” il sito web che avrei voluto fare.
Ritengo, per cui,  un grande onore poter partecipare con questo articolo ad ampliare gli approfondimenti e le rubriche presenti nel Suo portale.
Sperando di rendere sempre più un servizio serio e gradito alla cittadinanza foggiana, mi auguro di poterla incontrare personalmente per qualche scambio di opinioni e di poter collaborare fattivamente a qualche altro progetto che miri a riqualificare l’immagine che i foggiani hanno di se stessi e della loro amata/odiata città.

Giuseppe Donatacci

.

12 maggio 2007 – Nicola De Veredicis

Un sito meraviglioso, di un amore quasi commovente. Io manco da Foggia ormai da quarant’anni. Vivo in Sud Africa, e Foggia era diventata un pallido ricordo. Il vostro sito ha ridestato ricordi struggenti. Complimenti! Nicola de Veredicis

.

21 maggio 2007 – Giuseppe Torres

Caro Alberto,
Complimenti per il sito.
Mi fa venire la lacrimuccia vedere tutte quelle foto, quei ricordi.
Tra le altre cose mi pare che abbiamo un amico comune in USA: Antonello Zurlo.
I nostri padri erano colleghi e amici un tempo.
Grazie
Giuseppe Torres

.

24 maggio 2007 – Leonardo D’Antino

Gentile Signor Mangano,

 complimenti per il Suo sito. Davvero un ottimo lavoro.

Buona serata

Leonardo D’Antino

.

26 maggio 2007 – Stefano Acquaviva

Complimenti Alberto, ami Foggia totalmente, senza nicchie particolari, e grazie per la ricerca Stefano Acquaviva

.

28 maggio 2007 – Fedele

Grande Sito. Anche Foggia è orgogliosa di te Alberto. Ciao a tutti Fedele –  Apricena

.

 6 giugno 2007 – Pino Campagna

 Complimenti,il sito è fatto molto bene ma ahimè,manca una delle cose piu belle del momento per i foggiani.

 .Il mio nuovo inno ufficiale del Foggia –

 Saluti da uno che vuole veramente bene alla sua Foggia da Zelig –

PINO CAMPAGNA

.

11 giugno 2007 – Carmine De Leo

Gentile signor Mangano,

mi è stato segnalato da mio figlio Andrea, che studia fuori Foggia, in Roma, il suo bellissimo sito.

Mi chiamo Carmine de Leo ed ho scritto e pubblicato tanti libri su Foggia ed il suo territorio, che potrà reperire facilmente presso le biblioteche della nostra città.

Con la presente, da foggiano affezionato alle nostre memorie patrie, devo sinceramente complimentarmi con lei per il sito che ha creato, è veramente magnifico, le immagini, più delle parole, colpiscono i nostri ricordi, la nostra intelligenza emozionale e restano come tracce indelebili della storia della nostra città.

La decorosa impostazione del sito stesso, diviso per argomenti facilmente consultabili, ne fa in concreto un bellissimo sito, un tesoro per tutti noi che viviamo ancora a Foggia, città la cui identità va ancora difesa da speculazioni, come le recenti cementificazioni selvagge previste dai PIRP, da distruzioni e dal disinteresse per le nostre tradizioni.

Penso che il suo sito rappresenti una vera e propria finestra sulla nostra storia anche per tutti i foggiani che sono emigrati in Italia ed in tutto il mondo; in merito lo segnalerò a consolati ed associazioni estere con cui sono stato in contatto per ragioni collegate ai miei studi.

Infine… un    G R A Z I E   grande grande da un suo concittadino!

Carmine de Leo

.

17 giugno 2007 – Maria Teresa Morellina

Caro Alberto, ho avuto modo di collegarmi al tuo sito e devo congratularmi per la sensibilità che si percepisce nella cura e nella volontà dimostrata in questa avventura bella e formativa. Grazie per la tua dedizione. Personalmente tutte le notizie mi saranno preziosissimne per il prossimo anno scolastico dovendo trattare la tematica specifica della storia di Foggia. Mia madre ha visitato con me il tuo sito e vorrebbe sapere se è vero che esiste un sottopassaggio che collega la chiesa dell’Addolorata con la Cattedrale. Lei ricorda che da bambina le raccontavano questa storia. Poi se su google cercherai Stefano morellina, troverai una sorpresa. Abbracci a Maria e a tutti voi. Mariateresa Morellina

.

21 giugno 2007 – Filippo Arpaia

Molto bello ed interessante. Il sito possiede una grande potenzialità culturale. Coraggio! Coraggio! Coraggio! Filippo Arpaia

.

21 giugno 2007 – Gianni

ciao sono un ragazzo di foggia che stu.dia a bologna..non avevo mai visto questo sito davvero bello…l’orgoglio foggiano rimane dentro nonostante 500 km di distanza..Gianni

.

21 giugno 2007 – Robert

Sono uno studente foggiano, ma fuorisede…mi avete fatto emozionare con questo sito…grazie di cuore!!! Robert

.

2 luglio 2007 – Pietro Bergantino

Ho deciso di visitare il tuo sito per curiosità, “giusto per dargli un’occhiata veloce”. Ma dopo circa un’ora (ed è mezzanotte passata) sono ancora qui ad ammirare l’ottimo lavoro che hai fatto (curato nella veste grafica e nei contenuti) per farmi rivivere emozioni, tradizioni e personaggi ormai da me dimenticati o poco conosciuti. In questo momento, in cui la città di Foggia spesso sale alla ribalta solo per situazioni poco piacevoli, visitare questo sito rappresenta un valido aiuto per rinvigorire il nostro orgoglio di essere FOGGIANI! Complimenti Alberto!!!!! Bergantino Pietro

.

16 luglio 2007 – Gianni Salvato

Ciao Alberto. Mentre leggo i links di questa tua creatura, mi ritrovo a pensare ai tempi della mia fanciullezza e della mia giovinezza. Oltre ai complimenti dovuti per il tuo amore per la città e la passione che dedichi a questo sito, devo aggiungere alcune cose che, leggendoti, mi sovvengono e credo che possano esserti d’aiuto per migliorare i tuoi scritti

.

29 luglio 2007 – Debora Torelli

Gentile signor Mangano sto girando un film senza molte pretese su  Foggia, il suo sito mi ha fatto conoscere tante  bellezze storiche sulla mia città, quindi grazie, è difficile trovare qualcuno che sia orgoglioso di Foggia tra noi giovani, ci si lamenta sempre…io credo semplicemente che ci siano il bene come il male ma fino a quando vedremo  solo il lato oscuro, nulla può cambiare, pensi che io ho passato il ferragosto qui  per molto tempo e devo dire che mi mette gioia.

.

4 agosto 2007 – Mariolina Rizzi Salvatori (Stati Uniti)

Sono molto grata di poter consultare questo sito. . . Mariolina Rizzi Salvatori

.

30 agosto 2007 – Mauro D’Apolito

Ho avuto modo di leggere soltanto alcune parti del sito. E’ veramente fatto bene ed ha dei contenuti molto interessanti. Inoltre leggendo la parte sui giochi mi sono venuti in mente tutti i ricordi da ragazzo. In particolare quando il pomeriggio ma soprattutto il sabato pomeriggio si andava a giocare intorno allo stadio con le porte fatte da pietre ed a volte con le giacche. SI giocava sotto ogni tipo di intemperie. Sarebbe molto utile inserire anche un dizionario foggiano-italiano per quelli come me che hanno 30 anni e non sanno proprio tutti i termini soprattutto quelli meno italianizzabili. Mauro d’Apolito (da Padova)

.

3 settembre 2007

Sig. Mangano, Le faccio i miei complimenti per il suo sito (mi permetta di aggiungere anche; NOSTRO sito, parlo a nome di tutti i foggiani sparsi nel mondo). La ringrazio per aver ideato questa lodevole iniziativa, che mio malgrado ho avuto modo di conoscere solo ora purtroppo. Teniamo alto il nostro ORGOGLIO FOGGIANO. Continui così. Grazie. D.T.P. Chicago Illinois

.

4 settembre 2007 – Angelo De Luca

Alberto il sito di cui hai voluto onorarmi della visione mi piace tantissimo. Angelo De Luca.

.

12 settembre 2007 – Pio Maurizio Inghingoli (foggiaweb.it)

Nel fare i complimenti per il sito,
veramente interessante, stiamo valutando di inserire  links ai diversi
argomenti contenuti nel sito nel menu’ di foggiaweb.it
Saluti
Pio Maurizio Inchingoli

.

30 settembre 2007 – Giuseppe Salvato

Caro Alberto,
sono Giuseppe Salvato; dal tuo nome dovremmo già conoscerci per i trascorsi calcistici nei pressi di via R. Grieco (ai tempi delle scuole medie, negli anni ’70!).
Idea spettacolare la tua e davvero completa, anche se la ricostruzione della memoria appassiona proprio per l’infinità di percorsi che si sviluppano da una felice idea di base.
Vorrei permettermi di suggerirti la possibilità (salvo copywright) di raccogliere anche canzoni popolari foggiane, magari con l’aiuto proprio dei foggiani che amano la nostra città!
Ti debbo anche ringraziare per aver attinto notizie dal volume di mio padre: Vincenzo Salvato – FOGGIA, CITTA’ TERRITORIO E GENTI, da me pubblicato postumo con grandi sacrifici a fine 2005.
Posso consigliarti anche: LA STORIA SUI MURI. TOPONOMASTICA FOGGIANA NEL TEMPO, edito dalle Edizioni del Rosone nel 1998, un lavoro di mio padre unico nel suo genere, poiché per la prima volta vengono ricostruite le vicende delle strade e dei luoghi pubblici cittadini, i cambi di denominazione dei toponimi nel tempo, le vicende proprietarie dei principali palazzi gentilizi. Te ne regalerei sinceramente una copia ma l’investimento all’epoca fu tutto dell’editore ed io non ho che poche copie ad uso familiare. Oltre che dall’editore (via Zingarelli, 10, mi sembra) l’ho notato spesso all’edicola sita nell’androne della stazione ferroviaria.
Ora non ho il tempo per registrarmi sul forum ma, se vuoi, puoi aggiungere alle tante riconoscenze fatte dai foggiani e visibili nel tuo sito anche la mia personale!
Sempre più in alto!
Beppe Salvato

.

30 settembre 2007 – Gianni Ruggiero

Come sempre capita ci si imbatte nelle cose belle e interessanti sempre per caso. Cercavo altro ed ho trovato lei Sig. Mangano e devo dire che la scoperta è stata piacevole. Complimenti vivissimi Gianni Ruggiero

.

4 ottobre 2007 – Gianluca Monachese

Ciao Alberto,
complimenti per il sito che hai preparato su Foggia.
Ho iniziato a guardarmelo per approfondire le mie conoscenze sulla mia citta’ natale.
Da Foggia manco da ormai molti anni e torno una volta all’anno per visitare i miei genitori.
Andai via nel 1995 per fare un Master in Inghilterra, senza molta voglia di tornare, a dire il vero.
E infatti, dopo 4 anni in Inghilterra mi sono trasferito in Norvegia, dove sono da quasi 9 anni e dove ho moglie, figli, casa e attivita’ imprenditoriale (www.kadme.com)

Mentre “sfogliavo” il tuo sito, ho letto del bar Norge, di cui non sapevo (io sono del 1967).
Siccome leggo che non sai da dove viene la parola Norge, mi sento addirittura in dovere, visto che abito in Norvegia, di annunciarti che Norge (pronunicato Norghe) e’ una parola Norvegese che significa Norvegia !!

Conto di visitare il tuo sito abbastanza spesso per leggere della mia citta’ natale, della quale mantengo sempre alto il nome ovunque vado.

Ciao
Gianluca Monachese

.

9 ottobre 2007 –  Quotidiano “L’Attacco”

Quotidiano "L'attacco"

Quotidiano “L’attacco”

.

13 ottobre 2007 – Roberto Colucci

Complimenti per questo regalo che , a mio avviso, rappresenta il miglior sito sulla nostra città…!!!

Ormai vivo a Piacenza da 5 anni ma seguo sempre con interesse il destino di Foggia basandomi soprattutto sui suoi percorsi storici!

.

20 ottobre 2007 – Alfredo Improta

Ho scoperto il sito per caso e l’ho trovato semplicemente stupendo, per la ricchezza di notizie e riferimenti iconografici. Non vivo più a Foggia da più di dieci anni, ma continuo a considerarla la “mia città” e questo sito e le sue immagini mi hanno suscitato delle forti emozioni. Poi, conosco personalmente l’autore del sito e so quanta passione mette nelle cose che fa (me lo ricordo, circa 15 anni fa, che andava in giro per Foggia con una videocamera per realizzare documentari sulla città)… Un grazie ad Alberto da parte di tutti i foggiani sparsi per il mondo. Un saluto affettuoso da Alfredo I. e sempre FORZA FOGGIA.

.

24 ottobre 2007 – Geppe Inserra

Nel giro di sette giorni hanno tentato di scippare mia moglie sotto casa, mi hanno fregato la bici dieci minuti dopo che aveva fatto installare il sediolino per il mio nipotino, davanti alla Provincia, e hanno sfondato il vetro dell’auto nuova di mio figlio…
Davvero dura vivere a Foggia, non è vero?
Poi vedo un sito come il tuo, il racconto delle tracce, e della memoria, la difesa dell’orgoglio foggiano… Sì, dobbiamo starci in questa città, amarla, sforzarci per migliorarla.
Complimenti davvero.
Se può interessarti, credo di avere un cospicuo materiale d’archivio (per lo più inedito, nel senso che è stato pubblicato in passato su giornali locali) già digitalizzato, sulla storia della città e del Foggia. Sarei lieto di metterlo a disposizione della tua bella impresa.
Cordialità

Geppe Inserra
Dirigente Settore Stampa, Cultura e Innovazione Tecnologica
Provincia di Foggia

.

27 ottobre 2007 – Luigi Vairo

Caro Alberto, volevo complimentarmi per aver saputo dare forza al tuo orgoglio Saluti Luigi Vairo

.

27 ottobre 2007 – Francesco

Lo scopro solo oggi, non ancora lo esploro, ma mi sento che meriti un bel bravo per quanto hai fatto. Ancor più belle le tue motivazioni. Grazie. Francesco, Foggia.

.

25 novembre 2007 – Gabriele Capitanio

Gent. Sig. Mangano, innanzitutto complimenti per il suo sito che è veramente interessante e ben fatto. La cura dei particolari mette in evidenza l’amore che Lei ha per la sua terra, e mi piacerebbe vedere un sito così curato anche per la mia città, Bergamo.

Le scrivo perché la sua esperienza mi può venire in aiuto: sto svolgendo una ricerca riguardante i musicisti che hanno composto i brani interpretati dal mio coro, la cappella polifonica di Locate (BG), e avrei bisogno di una fotografia (scannerizzata, anche da articolo di giornale…)di p. Michele Bonfitto, musicista Comboniano nato a Foggia nel 1926.

La ringrazio fin da ora se vorrà interessarsi e cercare tra il suo materiale l’oggetto che cerco.

Distinti saluti

Gabriele Capitanio

.

25 novembre 2007 – Dario Fredella

eccezionale sono commosso e m’inchino alla maestosa dedizione a questa ns. città. Ringrazio e mi sento onorato d’aver avuto questo fortuito oltre che casuale incontro, per gratificarmi in modo semplicemente delizioso, commovente, appassionante, orgoglioso di poter deliziare ed appagare l’ormai mia indomita passione e sete di conoscenza della mia città…. FOGGIA LA PIù BELLA CITTA CHE MI HA DATO VITA E CHE NESSUNO MAI MI E CI TOGLIERà… COMPLIMENTI SINCERI E DI VERO RINGRAZIAMENTO PER QUANTO REALIZZATO…

.

28 novembre 2007 – Clelia Mangano

Ho appena dato un’occhiata al sito e lo trovo ricco di spunti e di positivi sviluppi. Perchè non inserisci delle musiche in sottofondo alle foto? Al più presto mostrerò il sito a mio padre,che è stato il tuo maestro alle elementari e che è già molto orgoglioso di un alunno così in gamba! In bocca al lupo anche da mio marito Antonio.

.

6 dicembre 2007 – Gigi Losacco

GRANDISSIMO  ALBERTO !!! VISITARE  IL  TUO  SITO  E’ UN  PIACERE

TI   FACCIO  I  MIEI  COMPLIMENTI , FINALMENTE  UN  PO  DI  VISIBILITA’  ALLA  NOSTRA  FOGGIA .

SALUTONI !!!

 GIGI  LOSACCO  (  FORZA  FOGGIA )

.

5 gennaio 2008- Mimmo

Davvero molto bello e ricco. Vivissimi complimenti quindi, continuerò a leggerti.

.

9 gennaio 2008

“Orgoglio Foggiano” (dedicato alla Memoria) si può accostare  ad altri siti dello stesso argomento. E le assicuro che nei numerosi raffronti risulterebbe il più “grande”. Io che sono alla costante ricerca di pagine web già costruite lo posso testimoniare. L’importanza di “Orgoglio Foggiano” consiste nel saper assumere varie dimensioni è questo già risulta difficile. Non ho finito: E’ capace di esprimere più significati o riflettere a ritroso una lunga serie di voci. Ma una lode Dottore la deve consentire e, la dedico all’amore con cui ha saputo gestire la costruzione di “Orgoglio Foggiano”. Distinti saluti Giovanni Lafirenze

 .

15 gennaio 2008 – Lorenzo 

Complimenti per il sito, è il primo che parla dettagliatamente della nostra città!

.

16 gennaio 2008 – Michele

congratulazioni, è evidente l’impegno profuso, sito molto ben articolato e completissimo sotto tutti i punti di vista. Grazie per le emozioni che mi avete procurato.

.

31 gennaio 2008 – Gianni Di Corcia

Carissimo Alberto, sono un tuo compagno delle scuole elementari. Non ti nascondo la grande sorpresa nell’aver cominciato a scorrere le pagine elettroniche del tuo sito, dolci ricordi, vecchie passioni, nomi noti:
LEPORE – ANZIVINO -BONANTE – CIANNAMEO.
Un sentimento di grandissima commozione nel rivedere la foto dei nostri campi di gioco degli anni
’70. Ti scrivo per tributarti vivissimi complimenti per la tua iniziativa. Anch’io mi confesso amante della foggianità, ho recitato in una compagnia teatrale per vari anni, opera che stà continuando mia moglie e un’altro tuo vecchio compagno di scuola; ricordi Angelo?
Non mancherò di offrirti del materiale che, ovviamente vaglierai attentamente se meritevole di pubblicazione. Non mancherò di farmi sentire e ti auguro un buon e proficuo lavoro.

Gianni di Corcia

.

2 febbraio 2008 – Agraria di Bologna

ed è presente anke Apricena felice e orgoglioso di essere foggiano Agraria di Bologna

.

3 febbraio 2008 – Antonio Pio Lecci

Carissimo Alberto,

pur abitando nello stesso stabile e pur vedendoci e salutandoci quasi quotidianamente non mi hai mai parlato di questa tua splendida, meravigliosa, completa e monumentale opera sulla nostra vecchia, cara, martoriata, offesa e vilipesa Foggia.

Navigando in questo mare di notizie sulla città, spinto dal vento della curiosità e sicuro di poter approdare su qualche isola dove posso calmare la mia sete di conoscenza ti assicuro che spesso mi vedrai navigare in questo mare ricco di storia e cultura dove piacevole sarà perdere la rotta per scoprire sempre nuovi porti.

Ho tentennato  molto se salire, o meno,  su questo tuo palco, ma quando ho visto i messaggi di alcuni amici comuni come Luigi Di Pietro e Carmine De Leo, con quest’ultimo mi lega una passione innata circa la storia di Foggia, mi sono sentito quasi tirato a salirci, e come gli altri, dire la mia: Bravo semplicemente bravo. Sono queste le manifestazioni che mi inorgogliscono ad essere figlio di questa meravigliosa città. Una città che con i suoi abitanti non ha nulla da invidiare a nessuna altra città del mondo. Spesso siamo offesi, mortificati, derisi per colpe che non sono nostre e per alcuni componenti della classe politica cittadina che hanno buttato solo infamia e scredito sulla città. Ma sono certo che con persone come te, e con tanti altri amici che hanno lasciato il segno su questo palco rinasceremo a nuova meravigliosa gloria perchè, ne sono fermamente e profondamente convinto, è quello che ci meritiamo ed a questo dobbiamo tendere per noi, ma principalmente per i nostri figli.

Grazie, grazie veramente di cuore per questo tuo certosino e non facile lavoro. Da foggiano ti dico ancora grazie; grazie per far conoscere il bello di Foggia in Italia e nel mondo. Immagino la gioia di quei tanti foggiani sparsi per il mondo che con un semplice click sul mouse rivedono vecchie foto della città, riscoprono antichi sapori di ricette di casa nostra (magari fatte preparare da mogli venete, lombarde, tedesche e chi più ne ha più ne metta) di far conoscere ai loro figli, nati in terra straniera, la bellezza e la gloria della nostra città. Per tutti questi concittadini credo si tratti come di un piacevole ritorno a casa.

Dicevo prima che ci vediamo, anche se fugacemente, quasi tutti i giorni e non sapevo e non conoscevo di questa tua passione, sono felice di averla scoperta grazie a questo meraviglioso e potente strumento del villaggio globale che è internet, che a volte cancella le distanze di solo pochi metri che separano un primo da un quarto piano.

Sei grande, sei un maestro. Complimenti. Antonio Pio Lecci

.

Antonio Lanza – 8 febbraio 2007

Spett.le Sig. Alberto Mangano,
mi chiamo Antonio Lanza e sono un membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco di Foggia.
Innanzitutto Le faccio i più vivi e sinceri complimenti per il fantastico sito internet che Ha realizzato, veramente molto bello e ben riuscito! Sicuramente non sarà stata cosa facile mettere insieme tutto quel materiale, ma il risultato è stato ottimo! Complimenti!
Noi della Sezione di Foggia dell’Associazione dei Vigili del Fuoco, cui fanno parte vigili del fuoco in congedo e in servizio, stiamo realizzando un sito internet e avevamo intenzione di dedicare una sezione alla storia del “32° Corpo dei Vigili del Fuoco”.
Abbiamo già del materiale fotografico e documentale a disposizione, però Le volevo chiedere se potevamo utilizzare anche del materiale tratto dal Suo sito per completare la descrizione.
OVVIAMENTE, sarà inserito il Suo nome e la fonte, ci mancherebbe!
Sa, poichè la bandiera della Nostra Associazione è insignita della medaglia d’oro al valor civile per il nostro operato durante i bombardamenti così come la bandiera del Nostro Comando Provinciale, che ha diversi riconoscimenti (Guerra, Viale Giotto, personale…) sembrava doveroso allargare il discorso storico anche al nostro operato bellico.

Una nota circa la fotografia su cui vi è la nostra vecchia caserma di via Castiglione: quella era stata scattata in occasione di una festività, non per rifornimento idrico, anche perché lì all’inizio non c’erano bocchette dell’acquedotto per i nostri mezzi.
Mi riservo comunque l’impegno di farLe sapere con esattezza la festività ritratta nella foto di cui sopra per correttezza d’informazione.
In attesa comunque di una Vostra Gentilissima risposta, Le porgo i miei più cordiali saluti.

Antonio LANZA

… 25 marzo 2008 – In effetti aveva ragione Lei, perché era in occasione del rifornimento idrico della popolazione alla fontana che era presente sulla sinistra della foto, dinanzi la rimessa.
Mi ero confuso perché noi avevamo un’altra foto quasi identica ma scattata in occasione della festività dell’Epifania. Antonio Lanza

.

Saverio d’Amato – 8 febbraio 2008

Carissimo Alberto, mi chiamo d’Amato Saverio e sono uno scrittore di poesie foggiane, ho scritto tre libri in vernacolo nostrano, sono un foggiano verace nato ìnd’e Crùce.
Complimenti per il tuo sito “Orgoglio foggiano, molto bello e molto ricco di idee e di tradizioni.
Vorrei conoscerti personalmente, magari per farti conoscere le mie poesie, per scambiarci opinioni, ricordi del passato vissuto nella culla di Foggia antica.
Cordiali saluti.

.

Francesco Coda – 24 marzo 2008

Sig Mangano vi sono molto grato per aver portato il nome di un umile operaio come mio padre a conoscenza della citta di foggia ed oltre . Se fosse ancora in vita sarebbe stato orgoglioso di poterlo fare di propria persona,grazie ancora
Il figlio Francesco Coda.

.

Marilù – 26 marzo 2008

Sono nata e vissuta a Foggia fino al 1982. Da allora vivo a Torino.

Era ora! Un sito bellissimo! Tra le fotografie ne ho trovato una con mio nonno, all’inaugurazione dell’ Acquedotto Pugliese. E’ stato molto emozionante.Complimenti e continua così !

.

Sara Letizia – 31 marzo 2008

Salve dott.Mangano,

mi chiamo Sara Letizia e ho conosciuto da poco il suo sito, su segnalazione di mio padre (Aurelio Letizia). Innanzitutto volevo farle i miei complimenti per la passione per la nostra città e per la realizzazione…

Ho pensato inoltre di inviarle alcune foto scattate da me durante la nevicata del 15 dicembre scorso, anche se ho visto che c’è già una sezione dedicata. Se possono esserle utili può utilizzarle senza problemi per il sito!

Grazie e arrivederci

Sara Letizia

.

Daniele – 1 aprile 2008

CARISSIMI TUTTI E’ UN SITO MERAVIGLIOSO…DOVREBBE ESSERE PUBBLICIZZATO DI PIU’.

AMO LA MIA CITTA’…SONO CRESCIUTO IN UNA FAMIGLIA”FUGGIANAZZ” ADORO FOGGIA…

PENSO CHE SI DEBBANO VALORIZZARE LE NOSTRE TRADIZIONI LA NOSTRA STORIA,PERCHE’ LE NUOVE GENERAZIONI SANNO BEN POCO…

PENSO CHE PROPRIO I FOGGIANI DEBBANO AVERE PiU’ STIMA E CURA DELLA CITTA’…..

CHE DIRE…LA NOSTRA MAMMA DEI SETTE VELI CI BENEDICA TUTTI

.

Marco Pesola – 10 aprile 2008

Egr.Sign. Mangano

Mi chiamo Marco Pesola e sono un quarantaduenne che da circa 18 anni vive a Milano per lavoro. Può immaginare quindi come sia legato alla mia città cioè la nostra cara Foggia. Ho scoperto il suo sito casualmente, perchè cerco da anni una canzone cantata in dialetto foggiano. Le faccio innanzi tutto i miei complimenti per il sito, è straordinario. La canzone che cerco è dedicata a un mezzo di locomozione in voga negli anni 60 e 70, ma qualche anziano di foggia ce l’ha ancora. Esso è un ciclomotore, il motom. La canzone si intitolava Tanucc
e u motòm. Io questa canzone l’ho ascoltata negli anni 80 perchè c’era un’emittente radiofonica radio centrale che era in via fratelli biondi che la trasmetteva. Ora anche la radio è sparita ed io non sò chi cantava quella canzone e non riesco a trovarla in nessun modo. Ricordo solo la trama della canzone e cioè la mamma di questo tanuccio che piangeva, perchè il figlio aveva venduto il cavallo, che aveva ai piedi del letto, e aveva comperato il motòm
con il quale poi fece incidente. Questa canzone mi è ritornata in mente perche essendo un appassionato di moto d’epoca ho comperato il mezzo in questione.
Altra cosa che ricordo che il disck jockey che la metteva su radio centrale si chiamava Loris. Spero che Lei possa aiutarmi nella ricerca e in attesa di un’eventuale Sua risposta La saluto cordialmente.

.

Vincenzo De Filippo – 15 aprile 2008

Gentile Alberto Mangano,
voglio innanzitutto complimentarmi per la passione e l’impegno riscontrati nel sito web dedicato a Foggia e da te
curato; il tuo lavoro è con tutta probabilità diventato il punto di riferimento di quanti hanno a cuore la tradizione e la cultura della nostra città.  Detto ciò passo a presentarmi: mi chiamo Vincenzo De Filippo, giornalista del settimanale ‘Foggia e Foggia’ e caporedattore del sito di informazione www.efende.it . Probabilmente ti ricorderai di me per le partecipazioni alle discussioni del forum di ‘Foggialandia’, nel contesto del quale qualche tempo fa mi chiedesti l’autorizzazione per la pubblicazione sul tuo sito di un mio intervento, oggi presente nella sezione ‘Tradizioni culinarie foggiane’. Il sito di cui oggi sono il caporedattore è diretto da Enrico Ciccarelli, e attraverso contributi scritti e filmati si prefigge di informare gli utenti sugli avvenimenti culturali della nostra città. Ci tenevo a dirti che nell’ultimo dei servizi presenti in archivio, sono presenti alcune foto di Foggia antica tratte da una sezione del tuo sito e, come era giusto che
fosse, ho provveduto a segnalarne la fonte nel ‘sottopancia’. Voglio scusarmi per non aver chiesto preventivamente la tua autorizzazione, ma per ragioni di tempo sono stato costretto ad accelerare le operazioni di pubblicazione del filmato. Sicuro della tua comprensione ti ringrazio e  ti rinnovo i miei complimenti.

Cordiali saluti
Vincenzo
De Filippo

.

Arturo Pagliara – 16 aprile 2008

Carissimo Alberto,

trovo il tuo sito straordinariamente unico e interessante, infatti da qulache giorno non faccio altro che visitare tutte le sezione che hai magistralmente saputo creare.

Ho trovato nella sezione decorati della seconda guerra mondiale il nominativo dello zio di mia madre (Rizzi Armando) ci terrei particolarmente ad inviarti la decorazione di mio padre per i 7 anni di guerra e prigionia in america. (Pagliara Luigi – Sergente Maggiore – Croce di Guerra)

Inoltre possiedo alcune foto interessanti, avute in eredità dal de cuius genitore.

Qualora possano interessarti, per aggiungerle al tuo sito, non dovrai fare altro che chiedere.

Dimmi che tipologia di formato ti occorre e, te le invierò.

Ancora complimenti per il sito e non mollare continua così……..per quello che posso cercherò di trovare altro materiale ed inviartelo.

Orgoglioso di essere foggiano, ti invio i miei più cordiali saluti.

Arturo Pagliara Funzionario Regionale

.

Cesare Rizzi – 20 aprile 2008

Desidero unirmi al coro per fare i migliori complimenti al sig. Alberto Mangano, al quale spero di poter un giorno stringere la mano e ringraziarlo per il grande lavoro che sta portando avanti. Anche io sono un appassionato della storia e delle tradizioni della nostra Terra. Spero di poter contribuire alla crescita di questo spazio affinchè i ns. figli…sappiano e ricordino.
Grazie Alberto

.

Pasquale 21 aprile 2008

Nato a Cerignola nel 53, vissuto a Foggia dal 1953 al 1975, dal 1976 vivo a Treviso

Ho vissuto nella zona di Via Vittime Civili fino al 1975.Ho studiato al Liceo Scientifico di Foggia fino al 1974.
Sito interessantissimo e pieno di ricordi.
grazie

.

Pasquale 23 aprile 2008

Ho 20 anni e ho trovato splendido il sito ke descrive in modo completo la storie e le disavventure della città di Foggia… le foto poi sono splendide soprattutto quelle della Foggia di una volta!! Una grazie al sig. Alberto Mangano… complimentoni!!!

.

Bruno (Australia) 24 aprile 2008

Congratulazioni!!! bravissimo il sig. Mangano
m’e’ piaciut proprij!! u sang che tinim inde’ ven e’ tropp fort p c’scurda’ da ndo’ vinim.
fuggianazz e tarazz’n p-semb!

Giuseppe Ciampi – Monopoli (BA) – 23 maggio 2008

Amo Foggia. Ho trovato sul sito “La triste testimonianza di Padre Odorico Tempesta” sul 22 luglio 1943 a Foggia. L’ho letta e ne sono rimasto sconvolto. E’ stato un ulteriore passo avanti nelle mie conoscenze su quella tragedia di Foggia. Da ragazzo, da giovane, non ne avevo mai sentito parlare. Non era successo nemmeno frequentando persone di Foggia… Poi mi è capitato di apprendere qualcosa ed ho proseguito nelle mie ricerche.
Mi vergogno ancora di non aver saputo niente, per tanti anni, per tanta parte della mia vita, dei terribili bombardamenti del 1943. E trovo vergognoso che siano ignorati da tantissimi, a cominciare da moltissimi pugliesi. Come insegnante chiedo agli studenti, anche nelle classi dove qualche volta mi tocca fare delle supplenze, che cosa ne sanno, se qualcuno ne ha sentito parlare qualche volta…: è un “argomento” sconosciuto. Poi ne parlo… e sono tutti sorpresi dei fatti che riferisco!
Mi piacerebbe essere informato delle “iniziative” sul 1943 di Foggia, anche per -eventualmente- parteciparvi.
Auguri e cordiali saluti. Giuseppe Ciampi

.

Andrea – 21 luglio 2008

Per me che da un po’ per lavoro sono a Milano, rivedere la amatissima Foggia è davvero emozionante!!!
Grazie 1000 signor Mangano: le poesie, le storie, le ricette, le foto e i proverbi mi riportano con la mente alla mia cara terra!!

.

La Gazzetta del Mezzogiorno – 14 agosto 2008

La Gazzetta del Mezzogiorno

La Gazzetta del Mezzogiorno

.

16 settembre 2008 – Salvatore Strippoli

Caro SIGN.MANGANO io la devo ringraziare a nome se mi posso permettere di tutti i foggiani per quello che ha fatto e per quello che sta facendo e per quello che fara per la nostra SPLENDIDA citta ossia FOGGIA grazie di nuovo e di cuore.
SALVATORE STRIPPOLI

.

22 settembre 2008

Foggia sfonda su Internet, grazie al Foggiano Alberto Mangano
Le tradizioni e la storia della città di Foggia non sono più un segreto, oppure non sono più difficili da trovare, grazie all’impegno di Alberto Mangano, uomo di origine Foggiana, che ebbe l’idea di costruire un sito molto bello sulla storia e sulle tradizioni di Foggia Città. Infatti nella nostra ultima visita sul sito www.manganofoggia.it, abbiamo notato il numero elevato di visitatori, che superava i 23 mila.

Redazione L’Ortese – www.lortese.tk

.

7 ottobre 2008 – dott. Antonio Cataldo Miscioscia

Egr. sig. Mangano

chi le scrive è un foggiano innamorato della nostra città e della sua storia. Anche se ora vivo in Friuli per lavoro non dimentico mai le mie radici. Girovagando su Internet ho trovato il suo sito, molto ben fatto, pieno di notizie, foto e curiosità che io stesso ignoravo, e per i suddetti motivi le faccio i miei complimenti.

.

Redazione de “Il cittadino della provincia di Foggia” – 15 ottobre 2008

Navigando nel web, le sorprese sono tante a volte spiacevoli ed a volte molto ma molto interessanti. Tra quelle interessanti c’è quella di Alberto Mangano, Foggiano di natura che con il suo impegno porta Foggia verso gli Altari della gloria e del successo. Infatti nel sito di Alberto Mangano sono raccolti molti detti e proverbi in lingua foggiana, ma non solo, ci sono anche molte ricette tipiche della città di Foggia, oltre alla storia scritta e fotografica ben dettagliata della città. Quello che ci colpisce molto è il fatto di tutte quelle foto e il motivo della sua costruzione, poi troviamo un link “presentazione” che ci spiega che lo fa solo per rispetto della sua città. Infatti, se visitate il sito, vi accorgerete che è privo di pubblicità di ogni genere. Il sito www.manganofoggia.it La Redazione – www.ilcittadino.tk

.

Stefano – Pescara 19 ottobre 2008

Gentile Sig.Mangano,
oggi per la prima volta ho visitato il Suo sito, Le rivolgo i miei vivissimi complimenti: sono venuto a conoscenza di molti aspetti della città di Foggia e dei cittadini Foggiani. Le assicuro che d’ora in poi visiterò molto spesso il Suo sito.

P.s: non sono Foggiano, ma mia madre lo è. sono nato a San Giovanni Rotondo ed ho molti parenti in città, per cui molto spesso sono a Foggia. In definitiva sono molto legato alla città ed a Voi Foggiani. In fondo, anche io mi sento parte di questa città…

.

Giorgio – Milano 26 ottobre 2008

E’ davvero un ottimo sito per far conoscere a tutti la cultura foggiana,ma anche per ricordare ai cittadini stessi di questa magnifica città,di essere sempre orgogliosi di rivendicare le proprie origini.COMPLIMENTI

.

7 novembre 2008  –  Domenico Tosiani

Ciao Alberto, ho scoperto il tuo interessantissimo sito, mi complimento con te, sai anche io amo molto ricordare il passato.

Un saluto affettuoso da un vecchio amico di infanzia………..Quello della porta affianco !!!!!

Quando, beatamente, abitavamo in V.le Colombo 204, poi divenuta Via Ruggiero Grieco, 37.

Domenico Tosiani

.

Lucia Lopriore – 16 novembre 2008

Gentile dott. Mangano,

mi chiamo Lucia Lopriore e sono una studiosa di storia patria.

Su segnalazione del mio amico carissimo Carmine de Leo ho avuto modo di visitare il Suo sito.

Mi complimento per la completezza delle informazioni, per la godibilità della grafica e per il contributo che fornisce agli amanti del settore e non solo, a testimonianza dell’impegno da Lei profuso e la passione che traspare immediatamente visitando il sito.

Un cordiale saluto.

Lucia Lopriore.

.

dott. Pasquale Salvatore – 24 novembre 2008

Salve, sono un foggiano di nascita classe 1939 ma ora vivo a Roma dal 1965. Ho quasi 70 anni ma ho sempre una grande nostalgia della mia città natale. Per questo sono capitato sul tuo (posso darti del tu?) sito e mi ha entusiasmato molto. Per questo mi complimento molto sia per i contenuti che per l’organizzazione. Ho vissuto molti degli episodi dei bombardamenti sia in prima persona che nei racconti dei miei genitori. Ricordo perfettamente Zi Chille e la fotografia esposta per lungo tempo nelle vetrine di “Foto Leone”.

.

Samuele Romano – 25 novembre 2008

Egregio signor Alberto Mangano,
ieri sera consultavo l’archivio fotografico sul suo sito riguardo il bombardamento del 1943 a Foggia. Non lo avevo ancora visionato con attenzione.
Ad un certo punto i miei occhi cadono sul nome di una via a me molto familiare, Via Monfalcone. Dopo aver cliccato sulla foto per ingrandirla, scopro con un pizzico di brividi a fior di pelle, che il palazzo, per metà colpito dalle bombe è lo stesso dove io vivo attualmente.
Perché brividi a fior di pelle? Non sapevo che esistesse questa foto. E poi perché sotto le macerie ci doveva stare mio nonno (o forse era già stato tratto in salvo), che per fortuna fu subito tirato fuori grazie all’intervento tempestivo di suo padre, ovvero il mio bisnonno e dalle persone che si trovavano sul luogo.
Quando i miei nonni si sposarono, andarono a vivere in quel palazzo in via Monfalcone nel 1934. Qualche giorno prima dei bombardamenti, venne uno zio di mia madre, che viveva a Lucera, a prendere mia nonna, mia madre che era bambina, e i miei zii per portarseli al paese per salvarli da morte sicura.
Mio nonno, che era ferroviere, inizialmente non volle. Ma dopo varie insistenze, lui rimase a Foggia, anche per la questione di lavoro, mentre il resto della famiglia andò a rifugiarsi a Lucera.
Via Monfalcone fu una delle vie ad essere colpita per prima, dove ci fu anche la prima vittima del bombardamento. La parte dove abitava mio nonno, fu colpita da una bomba e – come da foto – crollò una parte del palazzo. Poi fu anche colpito un palazzo in via Fiume, dove perse la vita una zia di mia madre.
Tornati a Foggia immediatamente dopo il bombardamento, mia madre mi ha raccontato che in mezzo alle macerie riuscì a prendere un Gesù in croce che conserviamo tutt’ora, una borsa piccola e un bicchiere piccolo che conserva tutt’ora.
Dopo la fine della guerra, la parte del palazzo colpito dove abito fu ricostruito e inglobato alla parte del palazzo originale rimasto in piedi.

.

26 novembre 2008

Egr. Sig. Mangano,
Le scriviamo dalla redazione di www.laziowiki.org primo per complimentarci con Lei per il suo ottimo sito.
Noi stiamo costruendo un sito che ripercorre la Storia della Lazio partita per  partita: www.laziowiki.org e ci interesserebbe uno scambio di materiale con Lei.
Foggia e Lazio sono legate da Eccellenze come Maestrelli, Re Cecconi, Rambaudi e Signori tanto per citare qualche nome a Noi tutti cari.
Se ha ritagli di giornale o foto su gare tra Foggia e Lazio potrebbe inviarcele.
Noi in cambio faremmo lo stesso.
Per capire chi siamo e cosa facciamo puo leggere questo:
http://www.laziowiki.org/wiki/LazioWiki_sui_Media
O anche:
http://www.laziowiki.org/wiki/Domenica_12_maggio_1974_-_Roma%2C_stadio_Olimpico_-_Lazio-Foggia_1-0
Siamo assolutamente un sito gratuito e senza scopo di lucro. Facciamo questo per amore della Ns squadra e del calcio, come crediamo anche Lei per la sua.
Il materiale che ci invierà sara inserito col suo nome in calce.
Sperando di avere un suo cortese riscontro le inviamo i Ns più cordiali e sportivi saluti.

La redazione

.

Giuseppe Pesola – 2 dicembre 2008

Volevo ringraziarti per quanto stai facendo con questo bellissimo sito che aiuta a non dimenticare la storia di Foggia.
In particolare la pagina dedicata allo zio di mio padre che, per ricordare il suo zio Peppino ha chiamato me allo stesso modo: Giuseppe.
Avevo fatto delle foto della targa indicante la via dedicata al mio omonimo Capitano Pilota. Se le ritieni all’altezza le puoi pubblicare.

Saluti
Giuseppe Pesola

.

avv. Gianluca Vincenzo Bocchino – 9 dicembre 2008

Superflui i complimenti per un opera che ritengo mirabile oltre che indispensabile a ricordare una città maltrattata.
Eppure, quanto mi appare bella! Sarà per la passione che sprigiona il passato, l’amore per ciò che è stata la nostra città.
non so quale contributo sia possibile dare alla sua iniziativa, ma vorrei tanto aiutarla a combattere l’arroganza che ha demolito enormi quantità di ricordi e vestigia. Ce ne sono ancora, sepolte dall’indifferenza e in preda ai soliti noti. Palazzinari incolti e speculatori pronti ad infangare il passato e a saccheggiare quel che resta di esso nel presente.   Proteggiamo quello che c’è e facciamolo partendo dal suo sito.
Grazie
Gianluca Vincenzo Bocchino

.

Antonio Russi – 9 dicembre 2008

Egregio signor Mangano il mio nome è RUSSI Antonio e pur costretto a vivere in trentino, precisamente a Rovereto, il mio cuore è sempre a Foggia, Sono orgogliosissimo della mia città natia. Sono nato in una via del rione Cattedrale e precisamente nell’ex via S,Francesco d’Assisi ora via Catalano, proprio nella strada do vi era il cinema Italia. Le sarei veramente grato se nell’album delle foto di Foggia si potrebbe inserire anche una foto di questa via. Nel rivedere le foto sono ritornato ai bellissimi tempi quando ancora giovane vivevo in questa splendida città. Grazie di cuore di questa opportunità che mi ha regalato nel farmi ritornare giovane. Grazie di cuore. Colgo l’occasione per inviarle i miei più cari Auguri di un Buon Natale ed un felicissimo anno 2009. Un deferente saluto Antonio RUSSI

.

Fabio – 21 dicembre 2008

Caro conterraneo Alberto,
non immaginavo di imbattermi in un sito di tale emotività. Sono sinceramente commosso. Ho la sensazione di aver raccolto a due mani una zolla di terra e, sgretolandola, respirato i suoi sapori, la sua storia. Quello che descrivi è vita, la stessa vita che ogni foggiano ha vissuto e che, credimi, non potrà mai dimenticare. Un saluto sincero da uno che vorrebbe vivere a Sud, ma che purtroppo non può (almeno per ora). Buon Natale e felice anno nuovo (entrambe le feste dovrò passarle a Nord). Fabio.

.

Pasquale Saracino – 21 dicembre 2008

Complimenti Signor Mangano. Complimenti di cuore per il magnifico lavoro svolto, che fa onore alla nostra splendida città ed ai suoi impareggiabili abitanti. Visitando il suo splendidi sito, ho avuto l’occasione, tra l’altro, di rileggere 3 poesie di mio padre Gaetano Saracino, venuto a mancare il 18 dicembre 2005. Continuerà a visitare il suo sito quotidianamente. Colgo l’occasione per augurarLe i migliori auguri di Buon Natale e Felice anno 2009.
Pasquale Saracino

.

Antonella Trombetta – 30 dicembre 2008

Ho visitato il tuo sito ed ho passato una serata bellissima , grazie per il lavoro che hai fatto. Auguri per un 2009 pieno di tutte queste belle cose che sai fare. Antonella Trombetta

.

Lello Mariella – 9 gennaio 2009

oggi visitando il tuo sito sono rimasto a bocca aperta; ti ringrazio di avermi fatto risentire a casa mia, poiche’ tu saprai che io non vivo piu’ da 12 anni a foggia; è stata una grossa emozione rivedere foggia e ricordarmi di te

.

Michele Spallone – 9 gennaio 2009

Complimenti per la passione messa nel realizzare un sito così ricco sulla nostra terra difficile che di solito viene citata per fatti negativi.
Le auguro di conservare tale passione.

.

Fulvio Cicchella – 16 gennaio 2009

Ciao  Alberto, non so se ti ricordi di me , sono Fulvio Cicchella e sono stato un tuo compagno di classe al Liceo Scientifico , da 20 anni dopo la laurea in scienze economiche mi sono stabilito  a ROMA.Mi sono imbattuto per caso nel tuo sito e debbo dire che è fatto bene, come stai? A foggia ci torno ancora in quanto mio fratello vive lì e anche mia madre chissà che non ci si incontri qualche volta. Ti  invio un grande saluto e complimenti per il sito.

Fulvio Cicchella

.

Lorenzo Maria di Napoli – 18 gennaio 2009

Nato “orgogliosamente” a Foggia, vivo a Roma. Recentemente mio fratello Domenico mi ha segnalato il vostro sito che mi ha fatto rivivere con molto interesse tantissimi luoghi della mia infanzia. Considerata la mia non più giovanissima età, sono anch’io depositario di qualche testimonianza della nostra città che, se vorrete, potrò segnalarvi.

.

Roberto Rubino – 19 gennaio 2009

Ciao Alberto….

ieri per caso ho scoperto il tuo sito e…. ci ho passato tutta la giornata! L’album di Pirazzini mi ha entusiasmato….

Mi hai fatto un bel regalo di compleanno e soprattutto mi hai fatto emozionare come si fa’ davanti alle cose belle.

Se sei tu quell’Alberto Mangano della sezione C del Marconi allora ci conoscevamo bene…. anch’io sezione C un anno prima di te.

Vivo a Verona da 18 anni per cui l’emozione di rivedere certe cose l’ho sentita piu’ forte.

 Pensavo di mandarti la foto della mia classe del Liceo dove tu conosci sicuramente gran parte dei personaggi….

Ti ho già fatto molta pubblicita’…. a presto, continua cosi.

Un abbraccio

 Roberto Rubino

.

Marina Merli – 19 gennaio 2009

Complimenti e grazie per aver creato questo sito.Spero di riuscire a trovare delle foto di scuola ed inviarle, come ha fatto un mio compagno di scuola mettendo quella del II Liceo Scientifico.

.

Clementina Carestia 24 gennaio 2009

Ho molto apprezzato il tuo lavoro.   E’ bellissimo il capitolo sulle fotografie delle scuole.    Sarebbe interessante fare un capitolo della storia sociologica di Foggia:  per esempio il ruolo del conventino, il ruolo di eminenti medici nel fondare l’attuale ospedale etc, il ruolo dei alcuni politici a vari livelli, etc.   Potrebbe aiutare a capire la città oggi.   Mancano anche – mi sembra-  le notizie sui foggiani che vivono altrove (quanti, dove, come).
Auguri di buon lavoro.
Clementina Carestia

.

Nicola Gentile – 31 gennaio 2009

Complimenti per il sito.
Casualmente ho trovato il link e ho fatto un salto nel passato di qualche anno, soprattutto nel rivedere le raccolte Panini.
Quando ero a Foggia, abitavo in via Barletta e avevo due amici, due fratelli, della famiglia Mangano. Sono per caso tuoi parenti?
Un saluto,
Nicola Gentile, nato e vissuto a Foggia fino a 18 anni e da allora in giro per l’Italia. Ultimo approdo: Viterbo.

.

Dott. Giovanni Iandolo – 1 febbraio 2009

Pur non essendo nato a Foggia vi ho vissuto i primi 27 anni della mia vita e cioè sicuramente quelli più belli e spensierati. Un mio grande amico, Roberto Rubino mi ha segnalato questo, a dir poco, stupendo sito. Quanti ricordi nelle foto: la scuola, i primi veri Amici, il primo grande Amore, le gioie, le speranze, le illusioni. Tante notizie che non conoscevo su questa grande città, a volte tanto vituperata dagli stessi foggiani che forse non conoscono il tesoro inestimabile che hanno fra le mani. La vita mi ha portato via da Foggia e da circa 20 anni vivo in un paese vicino Avellino, dove svolgo la mia professione di medico. La mia famiglia vive ancora a Foggia pertanto appena verrò per la visita ai genitori farò una raccolta di foto per condividere con tutti voi altri aspetti di questa meravigliosa città.

Grazie per il suo grande lavoro.

Giovanni Iandolo

.

11 febbraio 2009 – “L’Attacco”- articolo di Loris Catriota Skanderbeg

Quotidiano "L'attacco"

Quotidiano “L’attacco”

.

16 febbraio 2009 – Sandro Petrilli

Caro Alberto, ho visitato il tuo sito e volevo farti pubblicamente i complimenti per la mole e la qualità delle informazioni sulla nostra città: se lo scopo era risvegliare l’orgoglio di essere foggiano che spesso, causa la lontananza, rimane in noi emigrati sopito, il tuo obiettivo è stato raggiunto.

.

1 marzo 2009 – Lino Pagliara

Caro Alberto, mi complimento per il tuo lavoro che rappresenta l’amore che hai per la città e per i suoi abitanti. Bravo
Lino Pagliara

.

3 marzo 2009 – dott. Mario De Chiara

Sono un medico foggiano nato nel 1948 a Foggia da genitori foggiani…!
Complimentarsi è poco. Grazie! C’è oltre al grande lavoro di webmaster soprattutto una grande considerazione della foggianità! Per conoscermi meglio, se vuoi:
www.simtfg,it
e ancora:
www.simtfg.it/chiesefoggia
P.S. Il sottosito chiese di foggia è del Sig. Quero (grande lavoro).
A presto
Mario de Chiara

.

3 marzo 2009 – Fabio

Gent.mo Sig. Alberto Mangano ,
Meraviglioso sito senza dubbio . Finalmente un sito sulla nostra città ben fatto,aggiornato e che ci fa rendere conto di come bisogna andar fieri della nostra Foggia non solo per il calcio ma anche e soprattutto per la nostra storia sempre più dimenticata. Onore e orgoglio per le nostre origini! Unica nota,a mio modestissimo parere , è ” l’intro ” del sito: quello passato lo preferivo a quello odierno,in quanto mostrando svariate foto della nostra città,introduceva e mostrava la nostra Foggia,a mio avviso,in maniera migliore. La mia vuole essere solamente una critica costruttiva e non demolitiva: il sito resta pur sempre fantastico. Grazie Sig. Mangano.
Fabio

.

6 marzo 2009 – Francesco Troiano

Caro Alberto, sono ormai da tempo un visitatore del suo sito, ho avuto il privilegio di conoscerla di persona e abbiamo chiacchierato per circa due ore insieme al comune amico Raffaele visitando la Rimessa Carrozze dell’Incremento Ippico di Foggia, spaziando verbalmente, come si suol dire, in lungo e in largo ed ho trovato un filo conduttore che ci accomuna: la cultura e le nostre radici che non vanno mai disconosciute, belle o brutte che siano.

La ricerca è un altro argomento in comune, la si può fare in mille modi diversi l’importante che sia onesta e scevra da condizionamenti di parte.

Il suo lavoro è notevole, quest’anno è ulteriormente più ricco e ben strutturato.

Un solo dubbio mi assale: che vantaggio se ne trae sgomitando per far valere i propri convincimenti mentre i tanti stanno a guardare ed altri pontificano seduti sulle loro poltrone di amministratori della cultura? Ai posteri l’ardua sentenza…

Sinceri complimenti

P.S. Complimenti a Raffaele De Seneen per i suoi “scritti” e al web design Alessio Mangano.

.

8 marzo 2009 – Edoardo

Lieto di complimentarmi per un lavoro prezioso, certosino che trasuda amore per la “foggianità”, condito da un pizzico di malinconia per le sorti di una città che meriterebbe molto di più.

.

8 marzo 2009 – Fabio

Ciao Alberto, lascia che ti faccia i miei complimenti per questo strepitoso sito sulla nostra città! Cercavo foto della Foggia dei decenni passati, ma qui ho trovato una quantità di materiale impressionante! Sicuramente il miglior sito su Foggia presente sul web. Continua così.

.

Annamaria – 21 marzo 2009

gentile amico,
non immagini neppure quanta gioia e nostalgia al tempo stesso, mi abbiano procurato le immagini e le foto della mia cara città. Rivedendo le vecchie strade, le chiese,gli angoli anche se ormai trasformati nel tempo sono ritornata ai tempi felici della mia fanciullezza, quando la mia famiglia era raccolta nelle festività e si sentiva ancora l’odore delle “cartellate” a Natale e dei “cardoncelli” a Pasqua Gli odori della mia città! Quanti ricordi destano in me l’odore dei “turcinielli” che invadeva via Matteotti o l’odore del pane appena sfornato del Forno Iorio in Via S.Stefano (non ricordo bene se quella strada prendesse il nome dalla Chiesa che era lì)
Grazie, grazie veramente di cuore per questi meravigliosi ricordi. Nel guardare il tuo sito,caro amico,(non ti conosco ma ti considero amico per avermi riportato indietro negli anni,alla mia bella fanciullezza con i ricordi, le immagini,i personaggi),ho rivisto la mia vecchia casa, i miei genitori, le mie care zie che ormai non ci sono più e mi sono commossa Un saluto cordiale Anna

.

24 marzo 2009 – Gaetano Panniello

Alberto complimenti, ho visto il tuo sito e mi piace molto. Grazie per aver speso con passione il tuo tempo per la nostra città.

.

30 marzo 2009 – Michele Lemme

Complimenti per il sito, spero che, anche con l’aiuto di chi ama Foggia , venga ampliato e divulgato ancor di più. Un bravo bravissimo a tutti quelli che hanno collaborato alla realizzazione. Spero di poterlo fare anche io. Michele Lemme

.

30 marzo 2009 – Mario

Sono più di tre anni che conosco questo sito e faccio i miei complimenti al sig. Mangano ,davvero un bel sito ! Si ritrova il profumo di una Foggia che non c’è più , la Foggia che io ho vissuto da ragazzo , fatta di giochi in strada e di odori e sapori ormai smarriti.

.

2 aprile 2009 – Vincy Auciello

complimenti per il sito che hai realizzato! Pur essendo di Foggia, non conoscevo molti suoi aspetti, soprattutto della Foggia antica…

.

4 aprile 2009 – Maria Antonietta Di Pietro

Salve
mi chiamo Maria Antonietta Di Pietro ed insegno lettere presso la scuola media “Foscolo” di Foggia.
Conosco il suo sito che mi è stato MOLTO utile per un progetto che sto portando avanti con i miei alunni. Il progetto si chiama “Adotta un monumento: percorso tra corti e palazzi signorili foggiani”.
Per tutti noi è stato fondamentale il materiale trovato sul suo sito e per questo ritengo sia doveroso da parte mia ringraziarla per il lavoro fatto e regalato a tutti.
Stiamo realizzando un opuscolo in cui rinnoveremo i ringraziamenti
Probabilmente il 16 maggio ci sarà una nostra installazione artistica presso Palazzo De Nisi

Ancora grazie

Maria Antonietta Di Pietro

.

17 aprile 2009 – Alessia Villa

Buon giorno Sig. Mangano,
Le scrivo dopo aver visto il Suo sito dove ho trovato un video e alcune foto del Foggia 70/71… preziosi ricordi di anni fa…
sono una delle figlie di Luigi Villa e ancora La ringrazio per aver condiviso sulla rete questo materiale.
Io tra l’altro, ancora piccola, ho vissuto a Foggia in quegli anni e ricordo ancora qualcuno dei vecchi compagni di squadra di mio padre… (che tuffo nel passato!!!)
Grazie mille!
Alessia Villa
Padova
.

20 aprile 2009 – Diego Pecorella

Gentile Sig. Mangano, mi chiamo Diego Pecorella.
Con mia madre gestisco una sartoria teatrale (SARTORIA SHANGRILLA’ ), qui a Foggia. Il suo sito è molto bello e per me lo è ancora di più perchè racconta la storia di Foggia dai tempi di Federico II fino ai giorni nostri. A me piacerebbe parlarle del mio progetto e chiederle se è disposto a
condividerlo.
Può dedicarmi un pò del suo tempo?
Attendo sue notizie ,grazie.
Ancora complimenti per il sito è colgo l’occasione per farle i più cordiali
saluti.
Diego Pecorella

.

3 maggio 2009 – Lino Graziani
Egregio amico,
sincere congratulazioni per la splendida e seguita idea, come si evince dalle visite gionaliere.

E’ importante che l’orgoglio superi la grettezza di alcuni foggiani che si vergognano della propria città, ma come si dice, tutto il mondo è paese, infatti tanti si vergognano di essere romani o italiani.
Spero di incontrarti personalmente al più presto.
Con sincera stima.
Lino Graziani.
.

6 maggio 2009 – Maria Buonarota

Mi chiamo Buonarota Maria,

sono una laureanda di sociologia presso la facoltà di Urbino, sto scrivendo una tesi sugli approcci visuali del turismo in particolare sulla Puglia. Essendo di Foggia ho sempre sentito dei bombardamenti della distruzione e con la scusa della tesi volevo far notare che se Foggia non ha molti monumenti come per le altre città la causa è soprattutto dei bombardamenti.

Ho visitato il tuo sito mi piace molto e vorrei che mi aiutassi a trovare un immagine o al massimo due che rappresentino i bombardamenti del 43.

Grazie in anticipo.

Maria Buonarota

.

12 maggio 2009 – Nico Baratta

Salve sig. Mangano,

Le scrivo per complimentami per lo spazio web che cura e informa sulle tradizioni, la storia, la cultura, insomma i tesori foggiani.Uno spazio ben congeniato ed armonioso nella struttura e ricerca d’informazione, dove trova la sua grandezza nel forum, spazio per i cittadini che hanno voglia di comunicare.Le devo dire che il forum mi è stato segnalato da un mio caro amico che mi ha detto “fai un giro su internet e vai a Orgoglio foggiano”; beh, l’ho fatto e ora sono qui a complimentarmi: grazie Antonio Luzzi.

Con lei già ho avuto qualche scambio di mail inerente alla richiesta di utilizzare alcune foto per la realizzazione di un video su youtube, un video che pubblicizzava l’attività artistica del maestro d’arte Nunzio Lobasso e che Lei sig. Mangano ha concesso liberamente e con entusiasmo.

Ho letto lo spazio dei diminuitivi e mi creda sono davvero interessanti e culturalmente ricchi di storia sia per l’evoluzione che alcuni hanno subito, sia per far conoscere ai nostri figli le buone e sane tradizioni linguistiche del nostro amato dialetto.

Ho letto un nome in particolare,Teresa e ho trovato quelli che già conoscevo, tranne uno ovvero della nonna di  mia moglie “Senòlle”. Sembrerebbe poco utilizzato, ma chiedendo a molti di Borgo Croci, questo diminutivo era utilizzato per differenziare egual nome nella stessa famiglia (due Teresa, nonna e nipote, o cugine, Senèlle e Senòlle). Che la fonte sia attendibile penso di esserne sicuro in quanto parlo della famiglia Croce, una famiglia seppur ampia, ma di ceppo comune.

Non so se è possibile inserirlo far quelli già meritatamente scritti da lei.

Le auguro le mie più sincere felicitazioni e congratulazioni per il lavoro svolto.

Cordialmente

Nico Baratta

.

25 maggio 2009 – Le mamme del PON 2009 (progetto scolastico)

Le mamme del progetto PON hanno apprezzato il sito sia per la vastità delle ricette che per la conoscenza del territorio anche in antichità . grazie .

.

1 giugno 2009 – Domenico Tiso

Salve signor Mangano,
anzi tutto le faccio i miei più grandi complimenti per il lavoro che ha svolto nella realizzazione del suo sito internet, io sono di Foggia e vivo a Foggia studiando ingegneria informatica all’università di Bari, mi chiamo Domenico ed ho 22 anni.
Grazie al suo sito sono venuto a conoscenza di tante informazioni che prima mi erano vaghe o nulle, le foto di foggia antica, quelle anni ’70 e tutte le altre moderne con la descrizione così appassionata e retroattivamente valida.
Le scrivo questa e.mail per farle i complimenti per la sua passione verso la Nostra Città, una passione che purtroppo la gente sta perdendo o che forse non ha mai avuto; tutte le città hanno dei pro e dei contro, la Nostra è una Città che ha più qualità che difetti, non tutti mettono a fuoco la realtà dei fatti.

.

7 giugno 2009 – Emilio Belardinelli

complimenti alberto. ho rivisto dopo tanto tempo il tuo sito. veramente straordinario. ti abbraccio Emilio.

.

18 giugno 2009 – Gianni Pellegrini

davvero grazie per la sua buona volontà e il suo amore per foggia
sono foggiano e amo anch’io la mia città, e mi sono brillati gli occhi a vedere tutte quelle foto e a leggere tutte quelle curiosità, molte delle quali non conoscevo.

.

19 giugno 2009 – Maurizio De Tullio

Caro Mangano,
ancora vivi complimenti per gli aggiornamenti e, quindi, per la
complessiva ricchezza del sito, un autentico scrigno ove confluiscono
periodicamente piccole e grandi pagine sulla storia, il costume e i
personaggi di Foggia.

.

Loris Castriota Skanderbegh 23 giugno 2009

Grazie, Alberto! Perchè sei un amico e per il tuo bel lavoro di valorizzazione della storia e della cultura foggiana.

.

Lucia Lopriore 28 giugno 2009

Caro Alberto,
Complimenti per gli interessanti aggiornamenti del sito.
L’orgoglio foggiano per noi sei tu che, con costanza e passione, ci fai rivivere il passato.
Continua così!!!!!!
GRAZIEEEEEE !!!!!!!!!!!!

.

Michele Brescia 28 giugno 2009

grazie. il video di mussolini è una chicca davvero preziosa.
è un buon lavoro il suo. utile e suggestivo.

.

Valentina 16 luglio 2009

Complimenti per il sito. Straordinario lavoro di recupero della memoria .E che emozione nel rivedere foto del passato,così sbiadite ma così vere.

.

Daniele 27 luglio 2009

questo è un contributo che date alla storia della nostra città…. attiviamoci per riavere la CATTEDRALE….RIVOLUZIONIAMOCI. apri una pagina su questo argomento, raccogliamo delle firme…favcciamo qualcosa. la nostra casa sta crollando…

.

Antonio 7 agosto 2009

Complimenti a Mangano veramente un bellissimo sito,si trova di tutto sulla storia e sulle tradizioni della nostra città,spero che si arricchirà sempre più sopratutto di foto degli anni 70.Grazie

.

Raffaele Luigi 19 agosto 2009

OTTIMO SITO,
TORNIAMO A NOI,CREDI CHE QUESTA CITTA’ SI POSSA SVEGLIARE DAL TORPORE CHE LA INVESTE?
IO HO AVUTO TANTI AMICI CHE SON DOVUTI ANDAR VIAE’ CHE DIFFICILMENTE MAI PIU’ RIVEDRO’,HO 3 FIGLI,AL SOL PENSIERO…….
CHE NE’ PENSI? IO NON MOLLO MAI, PER LA MIA FOGGIA CE UN ODIO E AMORE,…..MA CREDIMI,NON SO’ PERCHE’ CE PIU’ AMORE..

.

Scolamiero Raffaella 20 agosto 2009

un sito bellissimo, scoperto per caso.

Una cosa sola da dire, non si descrive la cartiera (a parte una foto, non tanto bella). Vorrei saperne di più, perchè mio padre ha lavorato nella cartiera.

Grazie.

.

25 agosto 2009 Antonio Menna

Egregio Signor Mangano,
chiedo scusa se mi permetto di disturbare per chiedere una cortesia.

Sto facendo una ricerca sulle Sacre Spine diffuse in Italia e allo scopo utilizzo anche internet e ho avuto quindi modo di conoscere il Suo sito, che ho molto apprezzato, in quanto nella pagina sulla chiesa in oggetto viene riportato: “la Chiesa conserva anche un altro reliquiario con una spina della corona del Cristo”.

Non conoscevo l’esistenza di questa Spina e pertanto Le sarei molto grato se Le fosse possibile confermarmi la presenza di questa reliquia e fornirmi qualche notizia più dettagliata: storia, conservazione culto.

Se esistesse, sarebbe gradita la segnalazione di eventuale documentazione disponibile.

Grato per l’attenzione, Le porgo distinti saluti.

Antonio Menna

(Canale Monterano – Roma)

.

Marco 28 agosto 2009

I miei complimenti per l’ottimo lavoro svolto. Mi sono permesso di scrivere un piccolo post sul mio blog dove parlo del tuo sito e del tuo lavoro.

.

Euro 12 settembre 2009

Caro Alberto,
ti faccio i miei complimenti per il sito (fatto come Dio comanda) e per la notizie reperite chissà dove……
Ho un amico che tratta testi su Foggia …. egli è Carmine De Leo … se ti va di contattarlo lo puoi trovare in Tribunale e precisamente alla Procura della Repubblica….
Ti saluto e……continua così…….

.

Julie Mangano (Austin Texas) 19 settembre 2009

Alberto,
Che luogo bello avete, realizzato con informazioni e le foto — grande lavoro! Spero soltanto che il nostro Web site di ricerca di Mangano diventi importante come il vostro è. Avete ovviamente un grande amore per la vostra città di Foggia e mostra nella vostra raccolta di informazioni. Continui il buon lavoro! Cordiali saluti, Julie Mangano

.

Franca Rutigliano 29 settembre 2009

ciao Alberto, apprezzo molto il tuo impegno nella continua ricerca di notizie e curiosità per il tuo sito e per questo, se ti fa piacere, vorrei suggerirti alcuni detti e proverbi foggiani con relativi traduzioni e significati. Alla prossima.Franca

.

Giorgio Cicerale 2 ottobre 2009

Carissimo Sig. Mangano, come prima cosa, complimenti per l’attenzione rivolta alla città di Foggia. Sono venuto a conoscenza di questo bellissimo sito, tramite un carissimo amico (Marco), che come me, non risiede più a Foggia. Da molti anni causa lavoro, non vivo più nella mia ETERNA, INTRAMONTABILE E INSOSTITUIBILE FOGGIA, abitavo nel quartiere di San Guglielmo e Pellegrino; attualmente risiedo a Prato. Visitando codesto sito, ho vissuto e certamente vivrò ancora, ricordi bellissimi e indelebili che ancora oggi mi porto dentro.
Non nascondo a nessuno e a me stesso, che la mia città di Foggia, MI MANCA TANTO!!!!!
Concludo con un saluto caloroso a Lei, a tutti i Foggiani e soprattutto a
quelli che per forza maggiore (come me), non vivono più a Foggia.
Giorgio Cicerale 27 Giugno 1970

.

dott. Paolo Cognetti 5 ottobre 2009

gentile dott. Mangano,
mi chiamo Paolo Cognetti. La mia famiglia è toscana da circa un secolo e
mezzo ma discendiamo direttamente dai Cognetti di Bari e prima ancora Barletta.
Dopo cinque anni di ricerche, anche in Puglia, ho scritto un ibro sulla mia
famiglia dal 1200 ad oggi. (Un libro per pura passione mai pubblicato fatto solo per parenti).
Ho notizia, dal Suo pregevole lavoro, che a Foggia esisteva un Vico Cognetti.
Siccome in genere un Vico era fatto in prossimità di palazzi di famiglie
omonime pensa si possa sapere qualche cosa in piu’?
Grato se vorrà darmi risposta ed ancora congratulazioni da un amante della Puglia.
Dott. Paolo Cognetti

.

Michele Gabriele 6 ottobre 2009

Carissimo Alberto, sono contento che il video sia piaciuto ed abbia commosso un po’ di gente, gli ho dato un impronta nostalgica,perchè quando il presente ( calcistico) risulta deludente, ci si aggrappa un po’ al passato. Devo dire che l’inserimento delle 4 fotografie è stata un’ ottima idea e le immagini risultano  molto più nitide dei singoli fotogrammi che ho ricavato dalla pellicola. Ti ringrazio per i complimenti e per lo spazio che mi hai voluto riservare sul tuo sito. Se troverò altro materiale da inviarti lo farò volentieri.

Ti saluto cordialmente

Michele Gabriele

.

Claudio Mimmo 9 ottobre 2009

COMPLIMENTI PER IL TUO SITO…”FAVOLOSO”

.

16 ottobre –  Michele Frattulino

Ciao Alberto,

sono Michele, il fratello di Gino Frattulino. – lieto di fare la tua conoscenza, anche se ovviamente spero di farla di persona. Complimenti per il sito, anche se  spesso lo visito perchè pùr’ìje so’ Fuggiàne ndo sanghe. Non so se Gino ti abbia parlato della mia passione per il vernacolo, che continuo sempre a coltivare con poesie ecc. -comunque al momento, se ti fa piacere allego alla presente qualche poesia tratta dal mio libro  “Pe tùtte ‘i gùste,” anche con le illustrazioni del compianto m.stro Michele Massimo. – quando vuoi puoi venirmi a trovare. – puoi anche contattarmi al n. 0881 612072 – …non ti spaventare se sentirai una voce strana, perchè parlo con il laringofono. -sempre e comunque FORZA FOGGIA in tutti i sensi. – un saluto Michele (Lilino)

 .

20 ottobre – Massimo Pilone

Il sito mi è piaciuto moltissimo, più che con cura, direi che è fatto con grande passione. Grazie per aver raccolto e sintetizzato, parte della nostra storia. I miei personalissimi complimenti.
Saluti Massimo Pilone

 .

30 ottobre – Mario Pavone

Signor Alberto Mangano Salve
Mi chiamo Mario Pavone e sono foggiano. da molto tempo seguo l’evolversi del suo sito “orgoglio Foggiano” e non posso che esternare il mio più sincero apprezzamento a quanto lei sta portando avanti.

La saluto cordialmente

Mario Pavone

.

3 novembre – Pierluigi Bruno

Egregio Sig. Alberto Mangano, mi presento sono Pierluigi BRUNO.
Il sottoscritto oltre ad essere un’artista foggiano  mi auguro con un futuro radioso, sono presidente di una Associacione Sportiva di Calcio tavolo ( ex subbuteo) non so se conosce questo gioco, ma per me ed i miei amici e come tante altre persone in tutto il mondo, il subbuteo è una passione, passione che ci ha portato a creare una società nazionale ove parteciperemo con un campionato di serie D e con un nostro sito:http://www.foggiacalciotavolo.it/
Adesso lei penserà… si ma cosa vuole?????
Perfetto…io amante dell’arte reputo il suo sito sulla città di Foggia uno dei più bei quadri che un pittore possa fare…è un sito per chi ama la nostra città e per chi vuole conoscere la nostra città, davvero splendido, sicuramente di questi complimenti nè avrà ricevuti, ma non posso esimermi dal renderle omaggio per la chicca che ha creato….pertanto mi sono permesso di inserire nel nostro sito , nella pagina foggia e dintorni il suo sito (collegamento) credendo di farle cosa gradita, e di rendere omaggio alla nostra città, per chiunque volesse conoscerla meglio.
Dunque mi auguro di non aver commesso un errore, ma credo che sia l’ora che tutti noi foggiani collabboriamo a migliorere la nostra società, di smetterla con questo ottuso egoismo personale, ma lavorare per il bene futuro della nostra collettività.
In ultimo mi permetto di invitarla al torneo nazionale di calcio tavolo denominato super nine che organizzeremo in dicembre 5-6 presso la palestra Taralli di Foggia potrà avere una gradita sorpresa nel vedere questo nuovo sport….
La ringrazio per il tempo dedicatomi, la saluto agurandole una buona notte……grazie
Pierluigi BRUNO

.

3 novembre – Antonio De Respinis

Gent.mo Sig. Mangano,

sono felice e lieto che un giovane “FOGGIANO” ha dedicato su Internet un sito meraviglioso.

Ho visitato il suo sito dedicato alle congreghe della nostra città. Siccome mio Padre (DE RESPINIS Michele) è stato per parecchi anni presidente della Pia Unione Gioventù Antoniana, morì proprio quell’anno che presiedeva la Pia Unione. In questi giorni spiegavo alle mie nipotine che il distintivo con tre cerchi era il priore, con due cerchi erano i consiglieri e altri confraterni. L’anno era fra il 1955 e 1956 (non sono tanto sicuro, io mi intravedo nella foto ero un quindicenne (sono nato nell’anno 1939). Se le pubblica le foto sarei felice di visionarle.

Attendo con ansia la sua risposta. Buon Lavoro

Antonio De Respinis

 .

4 novembre – Valeria

Ciao, mi chiamo valeria e sono una ragazza di 18 anni. Abito e sono nata a Vicenza ma i miei genitori sono di Foggia e lì ci sono ancora i miei parenti.
Nel mio ultimo anno di liceo artistico ho una professoressa di italiano di origini foggiane che, molto orgogliosa del suo papà, mi ha dato una sua poesia …
L’ho informata del tuo sito (tra l’altro molto bello!) e lei ci terrebbe molto a pubblicarla. Se poi qualcuno ne conosce altre, sempre di suo padre, le piacerebbe molto averle, visto che sa che ne ha scritte parecchie.

 .

5 novembre – Giorgio Cicerale

Ciao Alberto, volevo ringraziarti per aver dedicato ai miei bambini, uno spazio nel tuo sito, non puoi immaginare la gioia che gli hai potuto dare quando si sono visti nel computer. Non hanno perso neanche un minuto per telefonare ai nonni paterni a Foggia, ” sei stato più efficace della Tachipirina dato che entrambi sono a casa influenzati “.
Scherzi a parte, sei una persona fenomenale e molto sensibile, spero un
giorno di poterti conoscere personalmente, magari se dovessi scendere a Foggia anche durante le festività natalizie.
Comunque, non esitare a contattarmi se dovessi per qualunque motivo,
transitare in Toscana.
Saluti e abbracci.
Giorgio Cicerale.

.

19 novembre – Euro Di Tullio

Non ci sono parole per ringraziarti. Lavoro immane, tempo e dedizione alla cultura foggiana. Ancora grazie a nome di tutti gli abitanti di questa terra generosa.

 .

23 novembre – Carlo Buono

Carissimo Alberto (non so’ se Ti ricordi di me…), congratulazioni per la encomiabile iniziativa. Navigando ….sembra di percorrere le strade della città e di viverla nei suoi profumi e nei suoi rumori.
la vitalità delle immagini riesce a vincere anche l’inevitabile nostalgia dei tanti ricordi evocati ……..Ciao Carlo Buono

.

23 novembre – Ornella Lepore

Salve,
sono la figlia di Raffaele Lepore navigando in internet ho visto che sul suo sito appaiono le poesie di mio padre e questo mi ha fatto molto piacere, è bello pensare che lui vive ancora nei nostri ricordi.
grazie saluti
Ornella Lepore

 .

29 novembre – Gennaro Giuliani

Caro Alberto sono Gennaro-Genny  Giuliani e se ricordi abbiamo frequentato il liceo “Marconi” nella sezione C.Ieri, navigavo alla ricerca di notizie su Foggia e mi sono piacevolmente imbattuto nel tuo splendido sito ,trovando uno splendido articolo su un mio compianto parente,Mario Forcella.Abito da diversi anni a Modena,sono un tuo collega e Foggia rappresenta per me gioie e dolori ma il tuo sito ridona alla nostra fantastica città il radioso volto che l’attuale foschia, offusca in maniera spesso tragica. Avrei tanto piacere se potessimo rivederci e le prossime vacanze natalizie potrebbero essere la giusta occasione,visto che sarò a Foggia con la mia splendida  famiglia.

Forza Alberto,continua così perchè porti a noi Foggiani, un pezzo di città nelle nostre nuove residenze.

 .

30 novembre – Salvatore Agostino Aiezza

Caro Alberto, da circa una decina di giorni, e purtroppo solo ora, ho cominciato a visitare il tuo sito segnalatomi casualmente in occasione di una cena  in un caratteristico locale nel cuore della “nostra” Foggia, nel corso di una discussione sull’architettura delle “nuove” piazze costruite dalle ultime due amministrazioni (p.zza Giordano e p.zza Battisti) e su come sia cambiato il volto della città in questi ultimi trenta anni a causa di sciagurate scelte urbanistiche (a proposito,meno male che,per ora,abbiamo salvato il palazzo del consorzio di bonifica….) Il tuo sito è estremamente interessante,bello,nostalgico e mi dispiace non averlo conosciuto prima. Avevo già intenzione di scrivere qualcosa e questa sera non ho potuto più rinviare tale momento perchè “passeggiando” per i “ricordi” del tuo sito ho letto un nome a me caro nella mia vita come quello di una madre. Si tratta di quello della  “maestra” Donna Amalia Rabbaglietti.

Salvatore Agostino Aiezza

 .

1 dicembre – Beniamino Piemontese

Gent.mo Dott. Alberto Mangano,

visitando le pagine del sito web Microstorie.net curato dall’esimia
Prof.ssa Teresa Maria Rauzino, che mi onora della sua amicizia, ho visto
un articolo molto interessante e -leggendolo- ho seguito il collegamento
alla pagina del Suo sito web http://www.manganofoggia.it
ed ho letto la pagina dedicata ai “Presepisti foggiani” in cui ho
scoperto una citazione…. che mi intenerisce e mi riscalda il cuore (e
mi bagna gli occhi di lacrime).
Mi complimento con Lei per la Sua ricerca culturale, civile e storica
sulla città di Foggia e sui foggiani, e le dico: grazie!
Beniamino Piemontese

 .

10 dicembre – Pasquale Inglese

Egregio signor Mangano, sono un musicista professionista che ha da poco “scoperto” il Suo bellissimo sito Web e Le scrivo per complimentarmi vivamente con Lei, per  l’opera davvero meritoria  e di intensa informazione che svolge per tutti noi foggiani.
La vorrei solo e semplicemente informare, che io e la mia consorte (anch’ella musicista ed insegnante del nostro conservatorio), con grande ispirazione, abbiamo scritto ed inciso un sentito inno lirico dal titolo emblematico “VIVA FOGGIA” dedicato appunto alla nostra amata città e  vorremmo regalarLe con molto piacere una copia del CD con il più sano e schietto campanilismo.
La saluto con sincera cordialità ed attendo un Suo riscontro in merito.
Pasquale Inglese

 .

20 dicembre – Giorgio Cicerale

Caro Alberto, dopo l’ultimo aggiornamento del sito, inerente a “Come era il Natale a Foggia”, devo confessarti che ho percorso per un attimo, tutta la mia fanciullezza e l’adolescenza trascorsa a Foggia. Dal monitor del computer, come per un’incantevole magia, sembrava che non ci fossero più’ parole scritte, ma bensì venivano fuori tutti i profumi e i ricordi del Natale foggiano, che, con grande nostalgia, e’ rimasto indelebile nel mio cuore.
Concludo facendoti i miei complimenti e ti auguro un Felice Natale, augurio esteso anche a tutti i foggiani residenti e non.
Giorgio Cicerale “Prato”

 .

22 dicembre – Angelo Morsillo

ciao

volevo farti i complimenti per il sito e’ stupendo e me lo sto gustando giornalmente, scoprendolo un po’ per volta lentamente, delicatamente come se fosse un libro sacro.

volevo chiederti se hai foto inerenti il cinema flagella/o non so di preciso come si chiama anche se ho un’attivita’ dove prima era collocato quel cinema. Mi piacerebbe averle per mostrarle nel mio negozio. Ami foggia come la amo io quindi voglio ringraziarti per quello che hai fatto e per quello che farai, anche tu se forse non lo sai rimarrai nella nostra storia. spero di ricevere tue notizie.

grazie

Morsillo Angelo

.

Articolo de “L’Attacco” del 30 dicembre 2009 (a cura di Modesta Raimondi)

commenti4

pag.1

pag.1

pag.2

pag.2

pag.3

pag.3

.

1 gennaio 2010 – Davide Leccese

Ho visitato con attenzione il tuo sito. Sai quanto mi stia a cuore il “cuore” della nostra Città, bistrattata o non trattata affatto dalla cultura spocchiosa di tanti.

E’ il caso che l’orgoglio foggiano diventi occasione per confronti culturali di ampio e rigoroso respiro, non disdegnando le tradizioni cosiddette popolari che invece rappresentano una sorta di “culla” della nostra storia; storia purtroppo non conosciuta dagli stessi foggiani. Complimenti.

Davide Leccese – Presidente del Consorzio per l’Università di Capitanata

 .

1 gennaio 2010 – Enzo Pipoli

Bravissimo Alberto, grande quantità di informazioni precise e di foto.
Con il tuo lavoro sono certo che stai dando un grosso contributo a rendere
tutti noi piu’ orgogliosi della nostra città . Auspico che la consapevolezza
della nostra storia possa indurci a rispettarla e renderla piu’ vivibile.
Saluti
Enzo Pipoli

 .

1 gennaio 2010 – Marcello Mazza

Bel sito per chi non abita più a Foggia dal 1962. Ti seguo con costanza . Mio cugino Alfonso ( qui vicino a me) ti manderà delle altre foto. Ti ringrazio e ti auguro un buon anno . saluiti da Cattolica

Marcello Mazza

.

11 gennaio 2010

(commento di Franco Ordine)

.

24 dicembre 2012 – Salvatore Selicato

ciao alberto
mi chiamo salvatore selicato e sono il titolare del laboratorio TERRA E FUOCO,rimasto aimè tra i pochi artigiani di foggia ad occuparsi in qualche maniera della città,della sua storia e tradizioni,come fai tu sul tuo sito ma producendo oggetti di ceramica con un pò di memoria dei nostri territori.
I nostri complimenti per il tuo lavoro ,che vedo sempre più voluminoso ed approfondito.Pensa che un po’ di foto dei numeri civici del 1820 le ho fatte anche io perche’ pensavo sarebbe stato interessante riproporle in un possibile
rifacimento del centro storico,ma per come vanno le cose…
Ad ogni modo se vorrai passare a fare visita al nostro laboratorio sarò lieto di conoscerti di persona.
cordiali saluti
salvatore selicato

ved. La Gazzetta del Mezzogiorno dell’11 gennaio 2016

ved. L’Attacco del 12 gennaio 2016

.

17 gennaio 2016 – Silvano Pellegrini

Un signor Stanziale orgoglioso e caparbio lottatore per migliorare concretamente il livello civico della nostra città tanto vituperata da alcuni incivili foggiani, indegni di esserci, attraverso la ricerca e la documentazione certosine delle origini e decorso storico di Foggia