Browse By

Orgoglio rossonero da Trento!

2 likes
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Esiste una fede, sia pure per una squadra di calcio, che va oltre le distanze geografiche, che non si affievola nonostante una non assidua frequentazione degli eventi sportivi.

Succede quindi che pur a centinaia e centinaia di chilometri da Foggia c’è gente che resta unita intorno alla propria passione, che si organizza in clubs, che si vede settimanalmente davanti ad una TV per soffrire e gioire per i propri colori, colori che restano sempre nitidi e mai sbiaditi.

Questo è quello che succede a Trento, una delle città italiane forse più lontane da Foggia dove una quindicina di ragazzi, tutti di origine foggiana, hanno voglia di far sentire la propria presenza alla squadra e alla società rossonera, anche organizzando trasferte massacranti, sottoponendosi a stress disumani pur di poter dire con fierezza e grande senso di appartenenza: “Noi ci siamo!”

Il bello dello sport più popolare al mondo è che esiste un cuore pulsante che batte con la stessa frequenza in tutti il mondo e l’esempio esaltante dei tifosi di Trento ne è una commovente prova.

Questa promozione è anche la loro, di questi ragazzi che, lontani dalla loro terra, soffrono più degli altri per non poter vivere la quotidianità di un qualsiasi tifoso residente in città; tutto ciò, però, non attenua minimamente la loro appartenenza e la loro dedizione per il Foggia.

Ora si va in serie B e dall’anno prossimo, con numerose trasferte al nord, sapremo di poter contare sui tifosi di Trento che sugli spalti non faranno mancare il loro apporto ed il loro sostegno.

E ancora una volta, tutti insieme saremo orgogliosi di saperli con tutti noi e li ringrazieremo ancora per il solo fatto di esistere.

Alberto Mangano