Browse By

Piano delle Fosse

Foggia città sinistratissima

Nel 1950 Foggia ottenne il riconoscimento di “Città sinistratissima”, per i danni, a persone cose, subiti durante i bombardamenti aerei dell’estate 1943. Da una lunghissima ed esauriente relazione predisposta , nell’ottobre 1953, dall’allora  Sindaco Giuseppe Pepe, si desumono i seguenti dati: 1) DISTRUZIONI E DANNI

Copertina dell'opuscolo "La guerra dal convento)

La guerra dal convento

La guerra dal convento La tragica estate del 1943 nelle Cronistorie della Parrocchia e del Convento dei Cappuccini di Sant’Anna di Foggia Ricevo da Savino Russo questo opuscolo “La guerra dal Convento” del Cenacolo “Contardo Ferrini” edito da Studio Stampa – luglio 1993, al quale

Piano delle fosse fine 800 (foto inviata da Marco Scarpiello)

Foggia nell’800

Nel XIX secolo Foggia era una piccola città e i suoi abitanti vivevano esclusivamente  dei prodotti che la terra offriva. Purtroppo c’era miseria e per sopravvivere bisognava continuamente lottare contro la fame, la denutrizione, contro le infezioni per mancanza di igiene, contro il clima malsano,

No Thumbnail

Morire con Garibaldi

Nel luglio del 1882 il Teatro Dauno ospitò una eccezionale manifestazione: la solenne commemorazione funebre di Garibaldi e di Ricciardi che ebbero proprio nel teatro di Foggia il centro delle pubbliche cerimonie. La morte dei due personaggi, così cari ai foggiani, avvenne quasi contemporaneamente: infatti