Browse By

Pellegrino Valente

3 likes
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Pellegrino Valente

Pellegrino Valente

Pellegrino Valente è uno di quei calciatori che hanno avuto la fortuna di esordire nella squadra della propria città. Nato appunto a Foggia il 15 maggio del 1951, Rino, come affettuosamente viene chiamato dai suoi tifosi, dopo la trafila nel settore giovanile viene portato nel 1971 in prima squadra da Lauro Toneatto che ripone tutta la sua fiducia in questo giovane terzino facendogli disputare ben 25 gare in serie B nelle quali Valente realizza anche un gol. L’anno successivo con 27 gare all’attivo diviene uno dei protagonisti della promozione del Foggia in serie A. Nel frattempo il calciatore dimostra di avere delle doti non solo come marcatore, ma risulta essere determinante anche come mediano sapendo contrastare il possessore di palla avversario ma riuscendo anche a proporre il gioco dal centrocampo in su. Con queste doti disputa la sua prima stagione in serie A ancora con il Foggia disputando tutte le gare e realizzando anche 3 reti. Purtroppo quell’anno la squadra rossonera retrocederà in serie B ma Valente non lascerà la massima serie perché su di lui si catapulta la Sampdoria che si assicura le prestazioni del calciatore foggiano versando nelle casse del club guidato dal presidente Fesce, ben 300 milioni.

Nella Sampdoria giocherà tre stagioni e nell’ultima, quella del 1976/77 incontrerà anche il Foggia ritornato in serie A. Quell’anno con lui giocavano anche due altri ex calciatori rossoneri, Nello Saltutti e Carlo Bresciani. Con la maglia blucerchiata Valente colleziona 74 presenze in serie A e 4 gol.

Nel 1977/78 passa al Napoli dove in due stagioni colleziona 34 presenze e 2 gol di cui uno, di ottima fattura, lo realizza proprio contro il suo Foggia.

Disputa ancora due stagioni ad Avellino dove realizza 3 gol in 51 presenze mentre a novembre del 1981 passa nel Verona in serie B dove disputa 9 gare nell’anno in cui la squadra scaligera viene promossa in A.

Ma a quel punto Rino torna all’origine e con somma gioia del popolo rossonero rientra a Foggia dove decide di chiudere la carriera proprio là dove era cominciata e quindi nel 1982/83 in rossonero gioca 21 volte realizzando un gol.

In totale, in carriera, Pellegrino Valente può vantare 189 presenze e 12 reti in serie A e 82 presenze e 2 reti in serie B.

Il gol di Valente in Napoli – Foggia del 1977/78

Campionato 1982/83 Foggia Palermo 2-0 (gol di Valente)

Campionato 1982/83 Foggia Lecce 3-0