Browse By

Volantini lanciati su Foggia nel 1943

0 like
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Il seguente volantino fu lanciato dagli aerei americani, alla fine della tragica estate del 1943, sulla città di Foggia, ferita al cuore, devastata dai bombardamenti, sotto i cui crolli resteranno per sempre sepolte tante storie, che non sono state e mai saranno raccontate, migliaia di vicende umane celate per sempre nel profondo dell’animo di chi le ha vissute:

OGGI I RAPPRESENTANTI DELL’ ESERCITO DEGLI STATI UNITI SONO VENUTI  NELLA VOSTRA CITTA’ PER RIEVOCARE RECIPRO­CAMENTE LE IMPRESE DEGLI ANNI SCORSI E PER INTENSIFICA­RE LA NOSTRA RECÌPROCA AMICIZIA E IL NOSTRO SFORZO PER LA RICERCA DELLA PACE. NOI VI PORGIAMO INOLTRE IL SALUTO ED I MIGLIORI AUGURI DEL POPOLO AMERICANO, DEL COMAN­DANTE IL TEATRO D’OPERAZIONI, DEL GENERALE COMANDANTE LA 88.a DIVISIONE FANTERIA (“BLUE DEVIL”) E DI TUTTI I SOL­DATI DI QUESTA DIVISIONE.

UOMINI DI QUESTA DIVISIONE MARCIARONO ATTRAVERSO L’ITALIA PIÙ’ DI UN ANNO FA’ SERIAMENTE IMPEGNATI NELL’ ESTIRPARE I RESIDUI DI UN’AGGRESSIONE CHE AVEVA MINAC­CIATO LA SICUREZZA D’ITALIA, LA SICUREZZA D’EUROPA, LA SICUREZZA D’AMERICA E QUELLA DEL MONDO INTERO.

OGGI NOI RITORNIAMO SUI PROPRI PASSI, MA I NOSTRI OBIETTIVI SONO COMPLETAMENTE DIVERSI. NOI SIAMO RITORNATI PER PAGARE IL NOSTRO CONTRIBUTO ALLA MEMORIA DEI NOSTRI COMPAGNI D’ARMI CHE SACRIFICARONO LE LORO VITE, CON LA FIDUCIA CHE LA MINACCIA DI UN’AGGRESSIONE SIA STATA CAN­CELLATA DAL VOSTRO E DAL NOSTRO SUOLO. LORO RIPOSANO ORA SEPOLTI IN TERRA ITALIANA, UNA TERRA CHE PER LORO ERA DEL TUTTO STRANIERA MENO DI TRE ANNI FA’. QUESTI SOLDATI AVEVANO SPERATO DI RITORNARE ALLE LORO CASE, ALLE LORO FAMIGLIE, ALLA LORO ESISTENZA ABITUALE, MA, ANCHE SE IN­TUISSERO CHE IL PREZZO DA PAGARE FOSSE ALTO, PURE LA GRAN MAGGIORANZA DI LORO DESIDERAVA IL SACRIFICIO DELLA LORO VITA SE CIO’ AVESSE POTUTO GARANTIRE LA LIBERTA’ PER IL MONDO E PER I LORO CARI. IO POSSO DICHIARARE CON PIENA CONVINZIONE CHE QUESTI COMUNI CITTADINI AMERICANI AVREBBERO PREFERITO MORIRE COMBATTENDO IL NEMICO PIUTTOSTO CHE SOPRAVVIVERE ALLA SCHIAVITU’ CUI SAREBBERO DOVUTI SOTTOSTARE SIA LORO CHE VOI SE IL NEMICO AVESSE VINTO. MA L’AGGRESSORE E’ STATO FERMATO E IL PROPAGARSI DELLA SUA DELETERIA AZIONE DI DISTRUZIONE E DI MORTE E’ STATA REPRESSA. NOI ORA MINIAMO A SRADICARE TUTTI I SIN­TOMI E LE TRACCE DI QUESTO MALE. L’AMERICA SI STA SFOR­ZANDO DI TENERE IL SUO POSTO IN QUESTA LOTTA MONDIALE, E LA MEDIA DEI CITTADINI AMERICANI DESIDERA DI VEDERE LE QUATTRO LIBERTÀ’ DOMINARE LE MIRE E LE ESISTENZE DI TUTTI I POPOLI DEL MONDO. NOI CREDIAMO CHE, AFFINCHÈ’ GLI UOMINI POSSANO VIVERE SECONDO IL RUOLO CHE DIO HA LORO CONCESSO, ESSI DEBBANO AVERE LA LIBERTÀ’ DAL TIMORE, LA LIBERTÀ’ DAL BISOGNO, LA LIBERTÀ’ DI CULTO E DI PAROLA.

DA QUANDO SIAMO GIUNTI IN ITALIA, ABBIAMO COMINCIATO A CAPIRE MEGLIO I PROBLEMI CHE IL POPOLO ITALIANO DEVE AFFRONTARE. FRA NOI E VOI SI E’ SVILUPPATA UNA RECIPROCA COMPRENSIONE. NOI SENTIAMO CHE I NOSTRI SFORZI HANNO OFFERTO ALL’ITALIA UNA NUOVA E MIGLIORE OPPORTUNITÀ’ PER SERVIRE IL SUO POPOLO E PRENDERE IL SUO POSTO NEL COMPIMENTO DEL DESTINO DEL MONDO CHE DOVREBBE ARRE­CARE PACE E FELICITA’ A NOI E ALLE FUTURE GENERAZIONI. NOI ABBIAMO IMPARATO AD APPREZZARE L’ITALIA E GLI ITA­LIANI. NOI NUTRIAMO FIDUCIA CHE NEI PROSSIMI ANNI

L’AMI­CIZIA TRA VOI E IL POPOLO AMERICANO SARA’ RAFFORZATA PIÙ’ CHE MAI.

MENTRE VI DIAMO IL NOSTRO ARRIVEDERCI E PAGHIAMO IL TRIBUTO ALLA MEMORIA DEI NOSTRI CADUTI SUL VOSTRO SUOLO, NOI AUSPICHIAMO A VOI E ALL’ ITALIA UNA PACE DURA­TURA E INDUSTRIOSA ED UN RECIPROCO RAFFORZAMENTO D’ AMICIZIA TRA VOI E L’ AMERICA.

NOI SINCERAMENTE INVITIAMO TUTTI I NOSTRI ALLEATI AD UNIRSI A NOI NEL RICORDO DI COLORO CHE CADDERO PER LA CAUSA COMUNE DELLA LIBERTÀ’.

QUESTO E’ IL NOSTRO SUPREMO DESIDERIO : CHE TUTTI CO­LORO CHE IMMOLARONO LA LORO VITA NEL “SUPREMO SACRIFICIO” SIANO DEGNAMENTE ONORATI PER LE LORO EROICHE GESTA.

Ecco altri volantini lanciati su Foggia: