Browse By

Il soldato Harry

0 like
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

bomb128Il soldato americano Harry Willis Gregg, nasce il primo giugno del 1916 nel Wisconsin. Gregg entra nello scacchiere della seconda guerra mondiale come bombardiere del 567th Bomb Squadron, appartenente al 389th Bomb Group.

In data 11 dicembre 1942 viene nominato sottotenente e inizia le sue missioni dalla base di Bengasi, l’undici luglio 1943, contro l’aeroporto italiano di Reggio.

Il 16 agosto dello stesso anno, Harry Gregg, che si è già meritato una medaglia per una missione aerea in Romania, giunge alla sua ottava missione, l’ultima con base di rientro a Bengasi. Questa volta tocca all’aeroporto di Foggia, la missione riesce secondo i piani e il bombardiere fa rientro alla base. In quel giorno Foggia, verso le 12:40, pagherà col sangue di quarantuno vittime l’ennesimo attacco aereo, verranno colpiti sia gli aeroporti di San Nicola e Tortorella che il centro della città.bomb129

Il primo dicembre del 1943, Harry Willis Gregg viene promosso al grado di tenente. La sua ultima missione è del 14 gennaio 1944, a Pas de Calais, in Francia.

Dopo il secondo conflitto mondiale, Gregg tornerà nuovamente a solcare i cieli di guerra, in Corea, con il grado di capitano; morirà il 4 novembre del 1961 e verrà poi sepolto in America.