Browse By

Ipogei Urbani

2 likes
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

La città di Foggia ha una tessitura medievale accertata che si può datare nell’ampia cerchia urbana del centro storico con presenze di camminamenti, ipogei e cunicoli che si diramano in maniera isotropa. Cunicoli, camminamenti, e ambienti di varia natura, ovvero “ipogei”, sono testimonianze (accertate dall’Associazione Ipogei grazie all’operato dei professionisti che operano nei Dipartimenti tematici), del periodo medievale che affermano, per morfologia costruttiva, tipologia urbana e per destinazioni d’uso precipue (Depositi di lana, di grano, di mais, ecc.) l’epoca tipicamente medievale, confermando la tesi per la quale nell’area di piazza San Domenico e isolati limitrofi, si è sempre sostenuto fin dalle mappe del XVI secolo, l’insistenza della Reggia federiciana di cui si parla nell’epigrafe del portale datata 1223 “ut urbs sit Fogia regalis sede inclyta imperialis” e di cui il dott. Luigi R.Colapietro con i suoi progetti esecutivi mirati alla realizzazione degli scavi archeologici e degli studi filologici ha dato un saggio e conferma nel 2008 .

Altra testimonianza importante per avallare la sua tesi è data dal Quaternus Excadenciarum Capitanate (sic), l’unico registro superstite della cancelleria di Federico II nel quale si fa proprio un elenco di case, terreni, contratti di locazione riferiti alla nostra terra di Foggia.

(fonte: www.ipogeifoggia.it)

.

Video realizzato da Potito Chiummarulo