Browse By

Un comitato per realizzare il monumento alle vittime dei bombardamenti del 43

0 like
CONDIVIDIShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Il logo realizzato da Claudio Manzi

Il logo realizzato da Claudio Manzi

Di un monumento forse non vi era una impellente necessità; di questi tempi esistono altre priorità sicuramente più sensate ed urgenti che dovrebbero occupare le nostre volontà e le nostre risorse.

La cosa che però in questi ultimi anni ci ha dato abbastanza da pensare è la cronica assenza di identità civica della quale soffriamo noi foggiani, un po’ forse per genetica, ma forse anche  perchè a scuola siamo stati bravi a conoscere le vicende legate alle Guerre Puniche dal maestro, mentre abbiamo saputo di vicissitudini riguardanti la nostra terra dai nonni , dai genitori e dai vicini di casa.

La nostra generazione non ha vissuto i bombardamenti ma ha raccolto il testimone da chi ci ha preceduto e che ha vissuto in prima persona gli eventi; per noi forse è difficile continuare a raccontare a chi verrà dopo di noi: non è facile parlare di quello che non si è visto o comunque è capacità di pochi.

Ecco l’idea del monumento a ricordo delle vittime dei bombardamenti del 43, nato da un gruppo di cittadini che vuole provare a realizzare qualcosa di più o meno importante per evitare un imbarazzante oblìo.

Non ci interessa se i morti siano stati 20.000 o 500, essi comunque meritano il nostro ricordo e il nostro rispetto perchè, in una città bombardata, i morti non si contano al cimitero e a noi interessa poco il numero esatto o quello ufficioso.

Il Comitato

Il Comitato

Non ci interessa nemmeno premere sulle istituzioni per recuperare i fondi necessari per il raggiungimento dello scopo, vogliamo che siano in tanti a donare poco, vogliamo che siano i cittadini ad onorare i concittadini.

Aiutateci a diffondere l’iniziativa,vi daremo conto a breve con spot televisivi e inserzioni sui giornali sul modo per contribuire allo scopo finale;  dimostriamo ancora una volta che Foggia nel donare è ancora ai primi posti nelle classifiche in Italia.

Noi ci attiveremo per riuscire ad avere anche solo un dollaro da cittadini Staunitensi in una sorta di simbolico risarcimento perchè la storia può far riflettere, deve sicuramente insegnare ma non deve mai provare a dividere.

Il Comitato per la realizzazione di un monumento alle vittime dei bombardamenti del ’43 a Foggia

 

Nel febbraio del 2015 ci ha lasciato uno dei fondatori e socio onorario del comitato, Alfonso De Santis, una di quelle persona che la città di Foggia non dovrebbe mai dimenticare

Foggia — 6 dicembre 2012 — Teatro San Paolo — Raccolta fondi organizzata dal Comitato “Un monumento a ricordo delle vittime del ’43”. Giovanni Mancini, testimonial del Comitato, presenta lo spettacolo “One man show” ovvero “Il tiretto della memoria”. Nell’occasione Alberto Mangano, presidente del Comitato, illustra le ragioni dell’iniziativa e Gianni Ruggiero legge una sua poesia dal titolo “Foggia 1943”

Intervista ad Alberto Mangano – 22 luglio 2015

Video realizzato dal vice-presidente Claudio Manzi per il Comitato


.
L’altra Campana del 27 maggio 2016

.
Lo spettacolo al Giordano del 28 maggio 2016

.

ved. Cosa ha scritto la stampa sul Comitato